FSC 2014/2020. Finanziamento a fondo perduto fino all’80% per sostenere la produzione cinematografica e audiovisiva in Sicilia. Anno 2021.

 

La Regione Siciliana ha riconosciuto il cinema e l’audiovisivo quale mezzo fondamentale di espressione artistica, formazione culturale, comunicazione e rilevante strumento di crescita sociale ed economica, promuovendone lo sviluppo e le attività connesse. Pertanto, nell’ambito delle competenze ad essa attribuite, è stato perseguito l’obiettivo di incentivare la produzione di opere cinematografiche e audiovisive, al fine di rafforzare e qualificare le imprese locali, attrarre le produzioni nazionali e internazionali, favorire la crescita professionale degli operatori regionali del settore, diffondere la conoscenza dei contesti storici, artistici, culturali e paesaggistico-ambientali dell’Isola, anche ai fini della promozione turistica.

In particolare, l’Amministrazione intende agire sul settore dell’audiovisivo per:

 

  • promuovere e sostenere opere audiovisive originali e di qualità;
  • potenziare l’immagine della Sicilia attraverso il rafforzamento della committenza pubblica, mirata a supportare opere audiovisive legate al territorio siciliano per valorizzarne attualità, storia, cultura, paesaggio, tradizioni, enogastronomia e identità; 
  • promuovere e sostenere i professionisti del settore audiovisivo operanti sul territorio regionale; 
  • sostenere opere audiovisive realizzate in Sicilia anche se non espressamente legate a tratti identitari del territorio dell’Isola, ma tuttavia capaci di dare impulso alla filiera audiovisiva regionale e di promuovere impatti economici e occupazionali sul territorio siciliano;
  • sostenere opere audiovisive con alto grado di fattibilità realizzativa e di potenzialità distributiva in grado di generare effetti ed impatti sul territorio; 
  • sostenere la crescita professionale e/o artistica di soggetti in giovane età e, nello specifico, di produttori, registi e sceneggiatori di età inferiore a 35 anni;
  • supportare finanziariamente le produzioni audiovisive nel territorio siciliano per limitare gli effetti economici derivanti dalla pandemia da COVID-19 dichiarata dall’OMS in data 11/03/2020, a seguito della quale si è determinato il rallentamento e/o la sospensione delle produzioni medesime, con conseguente aumento dei costi di produzione.

 

A tal fine sono state formulate due linee di intervento:

 

  • LINEA DI INTERVENTO B.1 – Valorizzazione attraverso il sostegno allo sviluppo e alle produzioni di lungometraggio;
  • LINEA DI INTERVENTO B.2 – Valorizzazione attraverso il sostegno allo sviluppo e alle produzioni di documentario.

Soggetti beneficiari

Possono avanzare candidatura i proponenti che al momento della presentazione dell’istanza posseggano i seguenti requisiti:

 

a) Imprese con sede nel territorio dello Stato italiano e dell’Unione Europea con attività primaria di produzione cinematografica, di video, di programmi televisivi e di film (Codice ATECO 2007 “59.11”, ovvero Codice NACE Rev.2 “59.11” o equivalente);

b) Imprese con sede in uno dei Paesi extra-Unione Europea con attività primaria di produzione cinematografica, di video, di programmi televisivi e di film (Codice equivalente al NACE Rev. 2 “59.11”);

c) Associazioni culturali senza scopo di lucro con sede nel territorio dello Stato italiano e dell’Unione Europea.

 

Potranno beneficiare delle agevolazioni in questione le produzioni audiovisive, che alla data di presentazione dell’istanza non abbiano ancora avviato le riprese (ovvero le lavorazioni, per i prodotti di animazione) sul territorio regionale siciliano o che le abbiano ivi avviate dopo il 07/07/2020, a condizione – in quest’ultimo caso – che la produzione non sia stata conclusa alla medesima data di presentazione dell’istanza.

Tipologia di interventi ammissibili

Gli aiuti concessi ai sensi del presente Avviso intendono sostenere:

 

a) “Film di produzione cinematografica/televisiva” e “Serie TV”;

b) “Documentari” e “Serie TV documentarie”;

c) “Cortometraggi”.

 

I Film di produzione cinematografica/televisiva e le Serie TV dovranno obbligatoriamente realizzare la versione accessibile per i disabili sensoriali (sottotitoli per i non udenti e audio descrizione per i non vedenti).

 

Relativamente alla fase di realizzazione dell’opera, tra i suddetti costi sono specificamente da ritenersi ammissibili al cofinanziamento le seguenti spese solo se sostenute in Sicilia:

 

a) Spese sostenute per il rispetto del citato “Protocollo condiviso per la tutela dei lavoratori del settore cine-audiovisivo” per il contrasto alla diffusione del COVID-19;

b) costi del personale;

c) spese di affitto spazi e/o locali;

d) spese di viaggio, albergo, catering;

e) spese di acquisto o noleggio attrezzature, mezzi tecnici e materiali di scena;

f) spese di trasporto, ivi comprese le spese di noleggio di automezzi senza conducente destinati al trasporto di persone e cose;

g) oneri assicurativi;

h) l’IVA (o, per le imprese estere, analoga imposta indiretta sui consumi) se non recuperabile da parte del Beneficiario, ai sensi della normativa nazionale di riferimento;

i) le spese relative ad ausilii atti a garantire la fruizione dei prodotti da parte di soggetti con disabilità sensoriali cognitive – sottotitolazione e audiodescrizione, per la realizzazione di una copia campione accessibile, garantendo l’integrazione dell’accessibilità anche in fase di distribuzione;

j) le spese – non finanziate da altre agevolazioni – finalizzate alla realizzazione del progetto e riconducibili alle voci di spesa ammissibili dichiarate in fase di presentazione della candidatura, purché sostenute nel periodo compreso tra il 08/07/2020 e la conclusione del progetto, e comunque entro e non oltre la data di presentazione della rendicontazione, ad eccezione dei casi di proroga.

Entità e forma dell’agevolazione

L’ammontare per l’anno 2021 delle risorse di cui al presente Avviso è pari a € 3.400.000,00 così ripartito:

 

  • € 2.500.000,00 per film di produzione cinematografica/televisiva e serie TV;
  • € 850.000,00 per documentari e serie TV documentarie; 
  • € 50.000,00 per cortometraggi.
 
La misura del cofinanziamento a favore di ciascun progetto agevolato non potrà superare i seguenti importi:
 
  • € 250.000,00 per film di produzione cinematografica/televisiva e serie TV; 
  • € 40.000,00 per documentari e serie TV documentarie; 
  • € 15.000,00 per cortometraggi.
 
L’intensità di aiuto per la produzione di opere audiovisive di cui al presente Avviso non potrà in ogni caso superare il 50% del bilancio totale di produzione.
 
Le spese di produzione ammissibili, dovranno essere sostenute sul territorio regionale siciliano nella misura minima del 150% dell’agevolazione concessa.
 
I suddetti obblighi di spesa a livello territoriale non superano in alcun caso l’80% del costo di produzione.

Scadenza

Le istanze potranno essere validamente presentate entro le ore 12:00 del giorno 15/04/2021.