Fondo per la ricerca nel settore dell’agricoltura biologica e di qualità. Finanziamento a fondo perduto a sostegno dei programmi di ricerca nel settore dell’agricoltura biologica e biodinamica e per la stipula di accordi di collaborazione.

 

Il bando definisce i criteri e le modalita’ per la concessione di contributi per il finanziamento di programmi di ricerca e sperimentazione nel settore dell’agricoltura biologica e biodinamica e per la stipula di accordi di collaborazione tra pubbliche amministrazioni a valere sul «Fondo per la ricerca nel settore dell’agricoltura biologica e di qualita’» e la rendicontazione delle spese relative ai contributi concessi e/o delle spese sostenute nell’ambito degli accordi di collaborazione. 

Soggetti beneficiari

Gli enti vigilati dal Ministero, dalle regioni e province autonome, dipartimenti e istituti universitari, centri interdipartimentali e gli enti che hanno tra gli scopi istituzionali e statutari la ricerca, quale attivita’ svolta non a scopo di lucro, a presentare una proposta progettuale, anche a carattere pluriennale, nell’ambito della ricerca e sperimentazione in agricoltura biologica che soddisfi determinati requisiti tecnici e qualitativi.

Tipologia di interventi ammissibili 

Sono ammessi a contributo e/o al rimborso delle spese sostenute i progetti di ricerca nel settore dell’agricoltura biologica riguardanti i seguenti ambiti: 

 

a) ricerca e sperimentazione di interesse pubblico, anche con riferimento alla dimensione economica del settore biologico e delle connesse attivita’ di rilevazione, elaborazione e divulgazione dei dati e delle informazioni;

b) progetti volti ad introdurre sistemi innovativi e di semplificazione per migliorare le funzionalita’ del sistema, anche con riferimento a banche dati e strumenti informatici per il miglioramento del sistema di controllo;

c) progetti volti a cofinanziare programmi di ricerca definiti nell’ambito di iniziative internazionali cui partecipa il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali;

d) progetti ritenuti di interesse del settore dell’agricoltura biologica nell’ambito dei lavori del Tavolo tecnico compartecipato in agricoltura biologica, dei Comitati rappresentativi degli Stati membri istituiti presso la Commissione europea, o in altri tavoli o gruppi di lavoro di rilevanza nazionale ed internazionale.

Entità e forma dell’agevolazione

Il contributo e’ erogato nella percentuale massima del 99% della spesa ammessa a finanziamento.

Nel caso di accordi di collaborazione fra pubbliche amministrazioni il Ministero puo’ assumere per intero l’onere economico della spesa ammessa a rimborso.  

Scadenza

In fase di attivazione