Fondazione Sicilia. Bando 2021 a sostegno dei settori dell’arte, attività e beni culturali, ricerca scientifica e tecnologica (sviluppo e innovazione) e sviluppo sostenibile (protezione e qualità dell’ambiente).

 

La Fondazione Sicilia sulla base dell’ultima programmazione triennale ha scelto di sostenere i seguenti settori: 

 

– Arte, Attività e Beni Culturali

– Ricerca Scientifica e Tecnologica: sviluppo e innovazione

– Sviluppo Sostenibile: protezione e qualità ambientale

Soggetti beneficiari

Potranno presentare domanda gli Enti, pubblici e privati, senza fini di lucro, aventi natura di ente non commerciale, le Associazioni e le Istituzioni il cui scopo sia riconducibile ad uno dei settori di intervento della Fondazione, nonché le imprese strumentali e le cooperative sociali e loro consorzi, costituiti da almeno un anno alla data di pubblicazione del presente Bando.

Tipologia di interventi ammissibili

Le proposte potranno riguardare tutto il territorio siciliano.

 

Le proposte verranno valutate secondo i seguenti criteri:

 

– bisogni/problemi affrontati nel progetto – rilevanza nell’area geografica;
– bisogni/problemi affrontati nel progetto – carattere innovativo;
– obiettivi del progetto;
– tipologia e numero dei destinatari;
– modalità previste per l’attuazione del progetto e la sua valutazione;
– partenariato coinvolto;
– entità e natura dell’autofinanziamento e/o del cofinanziamento previsto;
– sostenibilità ambientale;
– sostenibilità economica finanziaria dell’iniziativa.

Entità e forma dell’agevolazione

Le risorse da assegnare con il presente bando ammontano, per i settori in elenco a € 150.000,00 così ripartite:

– Arte, Attività e Beni Culturali € 60.000,00
– Ricerca Scientifica e Tecnologica: sviluppo e innovazione € 45.000,00
– Sviluppo Sostenibile: protezione e qualità ambientale € 45.000,00.

 

L’ente potrà richiedere un contributo alla Fondazione minimo di 5.000 e massimo di 15.000 euro.

Il presente bando non prevede un cofinanziamento obbligatorio, ma eventuali cofinanziamenti propri e/o dei soggetti partner potranno risultare elemento positivo in fase di valutazione. Il cofinanziamento potrà essere composto da risorse umane, materiali o finanziarie messe a disposizione dal soggetto richiedente e/o dai partner, ed andranno rendicontati con le stesse modalità previste per la parte erogata dalla Fondazione.

Scadenza

I progetti potranno pervenire lungo il corso dell’anno sino alla data del 30 ottobre 2021.