Fondazione CR Firenze. Finanziamento a fondo perduto per arte, solidarietà e formazione.

 

LA Fondazione CR Firenze eroga finanziamenti per l’anno 2021 nei seguenti settori di attività della Fondazione: 

  • Arte, attività e Beni Culturali
  • Volontariato, Beneficenza e Filantropia
  • Educazione, Istruzione e Formazione. 

Soggetti beneficiari

Possono beneficiare degli interventi della Fondazione i soggetti che per esperienza, competenza, professionalità, reputazione e capacità di partnership diano prova di essere in grado di perseguire con efficacia ed efficienza gli obiettivi delle iniziative proposte.

Sotto il profilo soggettivo, possono proporre iniziative:

  • i soggetti pubblici o privati senza scopo di lucro, dotati di personalità giuridica, nonché le imprese strumentali;
  • le cooperative sociali;
  • le imprese sociali;
  • le cooperative che operano nel settore dello spettacolo, dell’informazione e del tempo libero;
  • altri soggetti di carattere privato senza scopo di lucro, privi di personalità giuridica, che promuovono lo sviluppo economico o perseguono scopi di utilità sociale nel territorio di competenza della Fondazione, per iniziative o progetti riconducibili ad uno dei settori di intervento.

Tipologia di interventi ammissibili

Le richieste vanno presentate per i seguenti settori: 

  • Arte, Attività e Beni Culturali;
  • Volontariato, Beneficenza e Filantropia;
  • Educazione, Istruzione e Formazione.
Si fa presente che ogni soggetto potrà presentare una sola richiesta di contributo e la stessa dovrà essere inserita nel settore di attività “prevalente”. Non sarà possibile cioè inoltrare richieste su più settori.
 
Arte, attività e Beni culturali: 
  • Sostegno alla produzione artistica: promozione e valorizzazione delle arti visive e creazioni di interpretazioni artistiche (musica, teatro, danza, cinema) e letterarie
  • Sostegno alla dimensione educativa dell’arte: azioni volte al coinvolgimento e allo sviluppo di nuovi pubblici (giovani in particolare) con finalità educative
  • Sostegno alla dimensione sociale della cultura: azioni volte a sostenere la partecipazione e l’esperienza culturale tramite la produzione artistica contemporanea, la creatività, l’inclusione sociale per il benessere della comunità
  • Sostegno alla dimensione economica della cultura: azioni di integrazione con i settori produttivi collegati, in ciò promuovendo indirettamente il tessuto imprenditoriale locale ed il turismo
  • Sostegno ad interventi di riqualificazione/rigenerazione urbana per rilanciare il tessuto sociale, culturale e il potenziale economico locale;
  • Supportare ad attività di valorizzazione di musei, archivi, biblioteche e luoghi della cultura volte al coinvolgimento della comunità, allo sviluppo di nuovi pubblici e alla promozione del territorio anche attraverso interventi di digitalizzazione;
  • Nell’ambito del restauro sostegno ad azioni:
  • di progettualità integrata e di pronto intervento per la messa in sicurezza dei beni condivisa con i soggetti istituzionali, privati o pubblici coinvolti;
  • di coinvolgimento della comunità e delle giovani generazioni alla conoscenza del valore della manutenzione e del restauro
Ciascun soggetto richiedente, in base alla propria natura giuridica e/o all’oggetto del progetto presentato, potrà applicare ad uno solo dei 3 Bandi specificati di seguito:

1) Bando Ordinario SPETTACOLO DAL VIVO – 2021
2) Bando Ordinario ATTIVITA’ ARTISTICHE e CULTURALI – 2021
3) Bando Ordinario TUTELA E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO STORICO-ARTISTICO –2021.

Volontariato, beneficenza e filantropia: 

Di seguito gli ambiti prioritari di intervento del settore:

  • assistenza e promozione della qualità della vita delle categorie socialmente svantaggiate
  • implementazione delle attività volte all’integrazione e alla coesione sociale.
Educazione, Istruzione e Formazione: 
 

Il Bando Ordinario per il Settore Educazione, Istruzione e Formazione si articola su due scadenze in base alla tipologia di ente richiedente a cui si rivolge.

Il Bando attualmente aperto è rivolto esclusivamente ai soggetti del Terzo Settore. L’apertura della seconda sessione del Bando sarà aperta anche agli altri soggetti successivamente e sarà comunicata sul sito della Fondazione. 

La proposta dovrà individuare un ambito di intervento prevalente tra i 3 riportati:

    1. ACCESSIBILITÀ, PREVENZIONE E POTENZIAMENTO
    2. ORIENTAMENTO E INSERIMENTO PROFESSIONALE
    3. QUALITÀ ED EFFICACIA DELL’ISTRUZIONE.

Entità e forma dell’agevolazione

Tutte le richieste di contributo per il finanziamento di Progetti debbono obbligatoriamente presentare una quota di cofinanziamento con risorse proprie e/o di terzi nella misura minima del 20% del costo totale di progetto.

Possono essere inoltrate alla Fondazione richieste per contributi di gestione nel solo settore “Settore Volontariato, Beneficienza e Filantropia” e le richieste di questa tipologia sono esenti dall’obbligo del cofinanziamento di cui sopra.

Scadenza

Il termine per la presentazione delle domande è alle ore 14.00 del 27/11/2020.