Fondazione CR di Carpi. Finanziamento a fondo perduto fino all’80% per sostenere iniziative e progetti in ambito sociale e sanitario.

 

La Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi, con riferimento alle linee guida definite nel Documento Programmatico Previsionale per l’anno 2021, con il presente bando intende sostenere iniziative e progetti in ambito sociale e sanitario, direttamente rivolti al sostegno delle categorie deboli e che vedano una significativa partecipazione dei volontari.

Soggetti beneficiari

Sono destinatari del presente bando gli enti privati senza fini di lucro, aventi natura di ente non commerciale, le cooperative sociali e le imprese sociali formalmente costituiti da almeno un anno alla data di scadenza del bando e che siano in possesso, di competenze e conoscenze adeguate a garantire la realizzazione e la sostenibilità del progetto proposto.

Tipologia di interventi ammissibili

I progetti presentati dovranno contenere chiara indicazione delle azioni, contenuti, modalità di realizzazione, tempistica, beneficiari raggiunti, dettaglio dei costi e:

  • essere specificatamente rivolti a soggetti fragili o categorie deboli e prevedere il diretto e determinante coinvolgimento di volontari aderenti all’associazione;
  • prevenire o attenuare situazioni di marginalità sociale a favore di soggetti fragili o in forte disagio: anziani, disoccupati, portatori di handicap, minori, donne vittime di violenza, stranieri, ecc;
  • essere orientati al miglioramento della qualità della vita e al raggiungimento di maggiore autonomia delle persone con disabilità o affette da malattie degenerative e delle loro famiglie; 
  • prevedere l’acquisto di attrezzature rivolte all’attività del beneficiario;
  • avere inizio nel periodo compreso tra il 1° marzo 2021 e il 30 settembre 2021; 
  • avere una percentuale minima di cofinanziamento ottenuto pari al 20% della spesa totale prevista per la realizzazione dell’iniziativa. Per cofinanziamento ottenuto si intendono risorse finanziarie reperite attraverso l’impiego di risorse proprie e/o di altri soggetti cofinanziatori da indicare rispettivamente nel campo risorse proprie e cofinanziamento ottenuto del modulo di richiesta di contributo. Tali somme dovranno essere confermate e rendicontate alla Fondazione indipendentemente dal contributo assegnato. Le risorse non finanziarie proprie e/o collaborazioni con altri enti (es. opera di volontari, forniture gratuite di beni e servizi, ecc.) ed eventuali specifiche alle voci del piano finanziario devono essere indicate nella sezione “Altre risorse non finanziarie”; 
  • avere ricaduta diretta nel territorio di riferimento della Fondazione (Carpi – Novi di Modena – Soliera); 
  • presentare un contributo richiesto non inferiore a € 2.000 e non superiore a € 20.000.

Entità e forma dell’agevolazione

Il contributo richiesto non deve essere inferiore a € 2.000 e non superiore a € 20.000.

Scadenza

Domane fino alle ore 12.00 del giorno 16/11/ 2020.