Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno. Bando più uniti e quindi più sostenibili. Finanziamento a fondo perduto fino all’80% a sostegno del Terzo settore per la presentazione di progetti esecutivi.

 

La Fondazione ha voluto selezionare, attraverso il presente Avviso, e accompagnare nel loro percorso verso la sostenibilità, per un periodo massimo di due anni, le organizzazioni di Terzo settore che operano nel proprio territorio di riferimento in grado di definire chiari e fattibili obiettivi di sostenibilità tramite specifici progetti di miglioramento, che generino un reale empowerment dell’istituzione proponente (di seguito denominata “soggetto responsabile”).

Soggetti beneficiari

Possono presentare progetti esecutivi esclusivamente organizzazioni con qualifica di Ente del Terzo settore che:

 

i. dimostrino di avere avuto, nei tre anni precedenti, un’attività regolare e non episodica confortata da dati di bilancio;

ii. dimostrino di non avere, alla data di pubblicazione del presente Avviso, più di dieci dipendenti;

iii. abbiano sede legale e/o operativa in uno dei comuni di riferimento della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno.

Tipologia di interventi ammissibili

Sono considerati ammissibili al presente Avviso unicamente progetti esecutivi finalizzati a rendere sostenibili nel tempo le imprese proponenti e le loro attività attraverso azioni specifiche finalizzate al rafforzamento della struttura organizzativa ed in particolare:

 

a) percorsi di formazione per almeno due risorse dedicate alla struttura del soggetto responsabile;

b) assunzione per un tempo minimo di 12 mesi di una risorsa addetta ad attività di fund raising e/o all’attivazione di collaborazioni stabili e aggregazioni/fusioni con altri soggetti del settore sia a livello nazionale ed internazionale;

c) azioni finalizzate all’introduzione sul mercato di prodotti o servizi di carattere innovativo, in grado di favorire il posizionamento strategico dell’organizzazione;

d) acquisto di attrezzature – sia fisse che mobili – funzionali alla realizzazione di nuovi servizi oppure al potenziamento delle attività esistenti.

Entità e forma dell’agevolazione

La fondazione ha reso disponibili risorse fino ad un massimo di € 550.000,00.

La Fondazione sostiene la realizzazione di progetti esecutivi – che superano la procedura valutativa con esito positivo – attraverso lo stanziamento di un importo fino all’80% del costo complessivo del progetto stesso, e comunque fino a un massimo di € 40.000 per intervento.

Le spese di progettazione sono ammissibili per un importo non superiore ad € 500,00.

Scadenza

Le domande devono essere presentate entro le ore 12:00 del 30 aprile 2021.