Finanziamento a fondo perduto volto alle scuole polo per la realizzazione di percorsi di formazione per docenti sul bullismo e cyberbullismo con approfondimento sull’uso dei social. A.S. 2021/2022.

 

Avviso per la presentazione di domanda di contributo per la realizzazione di percorsi di formazione per docenti sulla tematica della prevenzione e il contrasto del bullismo e del cyberbullismo, con approfondimento sull’uso dei social, A.S. 2021/2022, rivolto alle scuole polo regionali per la formazione.

Soggetti beneficiari

Scuole Polo della formazione come individuate dall’USR

Tipologia di interventi ammissibili

Ogni scuola polo può presentare fino a due proposte progettuali per percorsi formativi rivolti ai docenti delle istituzioni scolastiche, da realizzarsi nell’anno scolastico 2021/2022 (entro il 31 agosto 2022). Le proposte progettuali dovranno approfondire la tematica del bullismo e del cyberbullismo, al fine di:

    • tutelare e valorizzare la crescita educativa, psicologica e sociale di minori, proteggendo in particolare, i soggetti più fragili;
    • valorizzare il benessere tra pari;
    • prevenire il rischio nell’età dell’infanzia e dell’adolescenza;
    • supportare i soggetti che, a vario titolo, ricoprono un ruolo educativo con i minori.


Sono ammissibili, in particolare, le spese strettamente connesse al progetto riferite a:


• Eventuale locazione temporanea di aule e locali sede dei corsi ;

• compensi ai docenti, inclusivi di ritenute e di oneri riflessi – laddove previsti – e rimborsi di spese a piè di lista (limitatamente ai compensi e alle spese imputati pro quota al progetto);

• compensi ai collaboratori addetti ai corsi, inclusivi di ritenute e di oneri riflessi – laddove previsti – e rimborsi di spese a piè di lista (limitatamente ai compensi e alle spese imputati pro quota al progetto);

• compensi al personale tecnico addetto ai corsi, inclusivi di ritenute e di oneri riflessi – laddove previsti – e rimborsi di spese a piè di lista limitatamente ai compensi e alle spese imputati pro quota al progetto);

• materiale didattico per i corsi, inclusa la stampa di dispense, programmi dei corsi e altre pubblicazioni;

• noleggio di attrezzature per i corsi;

• spese generali imputate pro quota al progetto (utenze telefoniche, spese postali)

Entità e forma dell’agevolazione

Le risorse finanziarie complessivamente stanziate per l’iniziativa sono pari a Euro 140.000,00.

Ogni scuola polo potrà beneficiare di un contributo massimo di Euro 5.830,00.

Scadenza

22/11/2021