Finanziamento a fondo perduto una tantum rivolto a professionisti ed imprese del settore cultura per il sostegno volto a mitigare gli effetti del Covid-19.

 

Il presente bando è finalizzato alla concessione di contributi straordinari una tantum a fondo perduto in relazione all’emergenza COVID-19. 

Soggetti beneficiari

Il presente avviso è rivolto a professionisti ed imprese in possesso dei seguenti Codici ATECO prevalenti aventi la propria sede legale o operativa nelle Marche, che non rientrino nei sostegni previsti dal Fondo unico per lo spettacolo:

 

CODICE

 

DESCRIZIONE

 

59.11.00

 

Attività di produzione cinematografica, di video e di programmi televisivi

59.14.00

Attività di proiezione cinematografica

74.90.94

Agenzie ed agenti o procuratori per lo spettacolo

90.02.02

Attività nel campo della regia

90.02.01

 

Noleggio con operatore di strutture ed attrezzature per manifestazioni e spettacoli

90.02.09

Altre attività di supporto alle rappresentazioni artistiche

90.01.00

Rappresentazioni artistiche

90.01.01

Attività nel campo della recitazione

90.01.09

Altre rappresentazioni artistiche

 

Potranno essere valutati anche altri codici ATECO in presenza di documentata attività

pertinente il settore interessato dalla misura di sostegno.

Tipologia di interventi ammissibili

Il contributo di cui alla presente misura è assegnato in quanto l’attività ha subito la sospensione a seguito dell’emergenza epidemiologica Covid 19 ed è anche finalizzato ad attuare misure precauzionali, volte al contrasto della diffusione del virus nella fase emergenziale, sulla base degli indirizzi nazionali, regionali e locali.

Entità e forma dell’agevolazione

La dotazione finanziaria è di euro 219.200,00.

Contributo una tantum pro capite di € 1.000,00.

Per le attività rientranti nel Codice ATECO 59.14.00 (attività di proiezione cinematografica) contributo di € 1.000,00 per ogni schermo fino ad un massimo di € 5.000,00.

Scadenza

Le domande potranno essere inviate dal 01/09/2021 ed entro il 30/09/2021