Finanziamento a fondo perduto una tantum per le associazioni sportive dilettantistiche (ASD) e le società sportive dilettantistiche (SSD) in difficoltà a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19.

 

Obiettivo del presente bando è quello di dare un ristoro parziale una tantum alle ASD e alle SSD, in ragione delle difficoltà economiche derivanti dalla sopra descritta situazione causata dalla emergenza Covid 19.

Soggetti beneficiari

Possono partecipare al bando le ASD e le SSD in possesso dei seguenti requisiti:


  • avere sede legale e operare in Emilia-Romagna;
  • risultare iscritte al Registro Coni e/o al Registro Cip alla data di pubblicazione sul BURET del presente bando;
  • avere subito al 31/12/2020 un calo dei tesserati superiore al 20% rispetto ai tesserati al 31/12/2019;
  • che svolgano attività in ambito territoriale locale, senza la previsione di partecipazioni internazionali.

Entità e forma dell’agevolazione

Le risorse complessive disponibili per i contributi, in forma di bonus una tantum, di cui presente bando sono pari a complessivi € 4.488.000,00 a valere sull’annualità 2021, suddiviso nei seguenti budget indicativi:

 

a) euro 4.000.000,00 destinati ai bonus una tantum per le ASD;
b) euro 488.000,00 destinati ai bonus una tantum per le SSD;


Ai beneficiari verrà concesso un contributo una tantum pari a euro 4.000,00;
Per i beneficiari che hanno già ottenuto altri contributi regionali nell’ambito delle misure di attenuazione delle difficoltà derivanti dall’emergenza Covid-19, il contributo sarà pari a euro 2.000,00.

Scadenza

Le domande di contributo dovranno essere presentate a partire dalle ore 10.00 del 3 novembre 2021 fino alle ore 13.00 del 15 novembre 2021.