Finanziamento a fondo perduto per organizzazioni di volontariato o associazioni di promozione sociale impegnate nell’emergenza Covid-19.

 

La regione Emilia Romagna indende finanziare le organizazioni di volontariato e le associazioni di promozione sociale impegnate nell’emergenza Covid-19 attraverso il Fondo per il finanziamento di progetti e di attività di interesse generale nel Terzo settore.

Soggetti beneficiari

Beneficiari delle risorse sono:

  • le organizzazioni di volontariato iscritte da almeno un anno nel registro regionale con almeno 30 soci aderenti;
  • le associazioni di promozione sociale iscritte da almeno un anno nel registro regionale con almeno 100 soci aderenti;
  • le associazioni di promozione sociale con sede in regione Emilia-Romagna non iscritte nel registro regionale ma iscritte da almeno un anno nel registro nazionale in qualità di enti affiliati e con almeno 100 soci aderenti.

Tipologia di interventi ammissibili

Le risorse sono finalizzate a sostenere, sia nella cosiddetta fase 1 che nella fase di graduale uscita dall’emergenza sanitaria Covid-2019, le attività svolte da ODV e APS f con particolare riguardo alle realtà che gestiscono un presidio fisico sul territorio.

In particolare:

1. interventi per rispondere ai bisogni fondamentali e alle esigenze straordinarie della popolazione e in particolare delle persone fragili, a seguito dell’emergenza creatasi sul territorio a causa del diffondersi del Covid-19;
2. riavvio e mantenimento sul territorio delle iniziative culturali, sportive, ricreative, educative, ecc., e loro adeguamento alle condizioni imposte dalle misure di prevenzione ai fini di contrasto all’isolamento sociale;
3. prosecuzione attività, a seguito della sospensione dovuta all’emergenza sanitaria e nel rispetto delle indicazioni vigenti in materia di contrasto alla diffusione del Covid-19, dei centri sociali, aggregativi e ricreativi;
4. attività estive rivolte a bambini e ragazzi nel rispetto del DPCM 11 giugno 2020.
5. azioni di sostegno alle persone in condizione di fragilità e di svantaggio al fine di prevenire e contrastare fenomeni di impoverimento, marginalità e di isolamento sociale;
6. promozione e sviluppo del recupero dei beni alimentari e non a fini di solidarietà sociale e del corretto riutilizzo, riciclo, conferimento dei beni a fine vita.
7. promozione di azioni per combattere il cambiamento climatico, per la tutela dell’ambiente e il benessere degli animali.

Sono ammesse le seguenti spese sostenute nel periodo dal 08/03/2020 al 31/08/2020 per lo svolgimento delle attività sopra elencate:

  • spese di gestione immobili (canoni di affitto, utenze, pulizie, piccole manutenzioni ordinarie strettamente necessarie allo svolgimento delle attività, ecc.);
  • spese per igienizzazione / acquisto DPI / attuazione misure di contrasto alla diffusione del Covid-19;
  • spese per acquisto di beni / attrezzature entro il valore unitario massimo di euro 516,46, a condizione che risultino indispensabili per la realizzazione delle attività e con limite di incidenza massima del 30% del finanziamento assegnabile;
  • spese acquisizione beni di consumo e servizi;
  • spese di personale
  • rimborsi spese ai volontari coinvolti nelle attività elencate precedentemente.

Le spese che non siano oggettivamente documentabili non possono superare il 15% dell’intero finanziamento concedibile.

Entità e forma dell’agevolazione

Il contributo minimo previsto è di 3.000 euro. Non verranno prese dunque in considerazione domande che presentino richieste relative a somme ammissibili inferiori a tale cifra.
Il contributo massimo, anche a fronte di spese ammissibili superiori, è di 5.000 euro.

Definizione dei budget provinciali: 

  • Ambito provinciale di Bologna: budget pari a 557.841,97 euro
  • Ambito provinciale di Ferrara: budget pari a 191.154,04 euro
  • Ambito provinciale di Forlì-Cesena: budget pari a 235.095,76 euro
  • Ambito provinciale di Modena: budget pari a 415.632,43 euro
  • Ambito provinciale di Parma: budget pari a 253.933,93 euro
  • Ambito provinciale di Piacenza: budget pari a 153.817,49 euro
  • Ambito provinciale di Ravenna: budget pari a 222.639,72 euro
  • Ambito provinciale di Reggio Emilia: budget pari a 268.099,37 euro
  • Ambito provinciale di Rimini: budget pari a 164.531,31 euro.

Scadenza

Le domande dovranno essere presentate dalle ore 10.00 del 3 agosto 2020 ed entro le ore 13.00 del 11 settembre 2020.