Finanziamento a fondo perduto per l’individuazione di Comuni con popolazione inferiore a 5.000 abitanti, in cui sono presenti impianti sportivi pubblici gestiti da soggetti privati, cui destinare risorse finalizzate a misure di aiuto a favore di MPMI.

 

La Regione Calabria ha come finalità quella di individuare i Comuni del territorio regionale con popolazione inferiore ai 5.000 abitanti, nei quali siano presenti impianti sportivi pubblici gestiti da privati, cui destinare risorse finalizzate a misure di aiuto in favore di microimprese e PMI, gestori di impianti sportivi, interessati dagli effetti negativi della crisi economica generata dalle misure di contenimento conseguenti all’emergenza epidemiologica da Covid-19.

Soggetti beneficiari

Possono presentare la propria candidatura i Comuni della regione Calabria con popolazione inferiore ai 5.000 abitanti all’interno dei quali siano ubicati impianti sportivi pubblici gestiti da soggetti privati.


I destinatari sono le microimprese e PMI gestori di impianti sportivi pubblici potranno ricevere dai Comuni l’aiuto, secondo le modalità fissate dagli stessi, in presenza di un fabbisogno di liquidità determinatosi per effetto dell’emergenza sanitaria, per il periodo di sospensione delle attività, pari ad un calo del fatturato medio mensile per l’anno 2020, che sia uguale o superiore al 33% del fatturato medio mensile dell’esercizio 2019. 

Entità e forma dell’agevolazione

La dotazione finanziaria disponibile è pari a € 4.000.000,00.

Scadenza

Le domande devono essere inviate entro il 16 marzo 2021.