Finanziamento a fondo perduto per le attività dei centri per il trattamento degli uomini autori di violenza.

 

Nell’ambito degli interventi per la prevenzione e il contrasto della violenza contro le donne, il bando intende supportare  i centri per il trattamento degli uomini autori di violenza, finanziandone i programmi e le iniziative di sensibilizzazione e informazione da realizzare nel territorio regionale, secondo i requisiti e i termini di seguito specificati.

Soggetti beneficiari

Possono presentare domanda di finanziamento gli Enti pubblici o privati in possesso dei seguenti requisiti alla data di pubblicazione dell’Avviso:


· essere titolari di centri per il trattamento di uomini autori di violenza con sede nel Veneto;

· avere sede legale o operativa in Veneto. La sede operativa per gli Enti privati dovrà essere desumibile dalla visura camerale o dallo Statuto o dall’Atto costitutivo;

· essere in possesso di comprovata e documentabile esperienza triennale nel trattamento degli uomini autori di violenza contro le donne;

· avvalersi di personale adeguatamente e costantemente formato sul fenomeno della violenza domestica e di genere, e dei programmi specifici sul trattamento degli uomini autori di violenza

Tipologia di interventi ammissibili

Le iniziative finanziabili dovranno riguardare:

 

  • programmi rivolti agli uomini autori di violenza: attività per il recupero dei soggetti responsabili di atti di violenza attraverso interventi quali colloqui iniziali propedeutici all’inserimento nel training di gruppo, colloqui individuali, contatto partner, gestione relazione con i figli e azioni di protezione minori, gruppo psico-educativo, esperienziale e gruppo follow-up, valutazione del rischio, valutazione degli obiettivi individuali e del servizio;
  • attività di sensibilizzazione, da svolgersi nel territorio della Regione del Veneto, articolate nelle seguenti tipologie:

 

a. eventi/iniziative volti a diffondere la conoscenza dei centri per il trattamento di uomini autori di violenza presenti in Veneto, a favore della rete dei servizi socio-sanitari (Comuni, Servizi Sociali, Consultori, Distretti Familiari…), delle Forze dell’Ordine, delle Prefetture, dei Tribunali e delle operatrici dei Centri Antiviolenza e delle Case Rifugio;
b. eventi/iniziative a favore della cittadinanza e degli Istituti scolastici di ogni ordine e grado per la sensibilizzazione ed educazione alla pari dignità e al riconoscimento e rispetto dei diritti della donna al fine di prevenire e contrastare il fenomeno della violenza contro le donne.

 

I costi ammissibili, qualora coerenti con le iniziative finanziabili di cui al punto II, sono per:

 

  • risorse umane;
  • attività di formazione del personale;
  • acquisto di beni non durevoli;
  • fornitura di servizi;
  • canoni di locazione;
  • utenze;
  • spese di viaggio.

Entità e forma dell’agevolazione

Lo stanziamento è di euro 140.000,00.

Il costo complessivo dell’intervento dovrà essere pari ad almeno Euro 20.000,00.

Scadenza

Le domande dovranno pervenire entro il 15 ottobre 2021