Finanziamento a fondo perduto per la realizzazione di progetti culturali dal vivo da attuare nei territori della Regione Abruzzo interessati dagli eventi sismici verificatesi dal 24 agosto 2016. Anno finanziario 2021

 

Il presente bando stabilisce i criteri e le modalità di accesso alle risorse economiche destinate ai progetti culturali proposti dai Comuni del territorio abruzzese interessati dal sisma.

Soggetti beneficiari

Il bando è riservato ai comuni ed alle reti di comuni inseriti nel cratere sismico. 

Tipologia di interventi ammissibili

Sono ammissibili a finanziamento le proposte di attività di spettacolo dal vivo finalizzate a rivitalizzare il tessuto economico e sociale favorendo le occasioni di aggregazione nei luoghi e centri urbani del territorio del cratere sismico, a ricostruire l’attrattività culturale e turistica del territorio e a promuovere iniziative culturali di spettacolo rivolte ai più giovani e agli anziani presenti nei territori colpiti dal sisma e nello specifico sono ammissibili:

 

  • le attività ordinarie, con utilizzo di teatri storici, delle piazze e dei luoghi di eccellenza paesaggistica, da attuare con il coinvolgimento delle comunità locali, dei professionisti abruzzesi e delle realità locali e/o anche in collaborazione con i soggetti finanziati dal FUS per l’Abruzzo
  • i grandi eventi aggreganti da attuare con il coinvolgimento di personalità di rilievo del mondo dello spettacolo e/o in collaborazione con i soggetti finanziati dal FUS per l’Abruzzo.
 
Sono ammissibili costi per:
 
  • artitsti e operatori dello spettacolo
  • contributi ex-Enplals
  • personale
  • ospitalità
  • assistenza esterna
  • affitto o noleggio
  • acquisto materiale non durevole
  • pubblicizzazione e divulgazione dell’iniziativa e acquisto di spazi pubblicitari
  • diritti S.I.A.E.
  • IVA
  • costi indiretti e spese generali

Entità e forma dell’agevolazione

L’importo totale è di euro 290.000,00.

Scadenza

Le domande devono pervenire entro le ore 12:00 del 30 giugno 2021.