Finanziamento a fondo perduto per la realizzazione di eventi sportivi di importanza strategica che favoriscono la promozione turistica e rafforzano la capacità attrattiva della Regione – Misura 4.4. bis.

 

Le finalità della presente azione riguardano il sostegno alla realizzazione di manifestazioni/eventi sportivi aventi carattere agonistico o dilettantistico realizzati nelle Marche da aprile ad ottobre 2021, riconducibili a varie discipline sportive, che contribuiscono ad aumentare la visibilità e l’attrattività del territorio marchigiano.

Soggetti beneficiari

Potranno ricevere contributi a fronte della realizzazione di eventi/manifestazioni sportive esclusivamente i soggetti aventi sede legale e/o operativa nelle Marche e rientranti in una delle seguenti tipologie:

 

– Federazioni sportive associate CONI e CIP;

– Associazioni e società sportive dilettantistiche senza scopo di lucro;

– Enti Locali;

– Comitati organizzatori locali appositamente costituiti o aventi nel proprio statuto e/o atto di costituzione come finalità l’organizzazione di eventi/manifestazioni sportive senza finalità di lucro.

Tipologia di interventi ammissibili

Le spese ammissibili sono:

 

a) costi “Diretti”:

 

– affitto e allestimento di spazi, locali strutture o impianti sportivi, con esclusione dei contratti di leasing;

– noleggio (con esclusione dei contratti di leasing) di:

 

  • attrezzature/strumentazioni sportive;
  • autoveicoli;

 

– servizi di ambulanza e di sicurezza;

– servizi assicurativi relativi al periodo della iniziativa;

– tasse federali, diritti d’autore (SIAE), occupazione suolo pubblico e affissioni;

– prestazioni professionali da parte di atleti, allenatori, istruttori, tecnici, arbitri, giudici di gara, personale sanitario e parasanitario;

– materiale promozionale, esclusa la produzione e diffusione di atti e pubblicazioni e compreso il materiale pubblicitario e quello distribuito gratuitamente ai partecipanti, strettamente collegato alla realizzazione dell’iniziativa;

– premi, omaggi e riconoscimenti;

– spese relative a ospitalità, vitto e alloggio per i soli atleti e/o giuria;

– spese per eventi conviviali;

 

b) costi “Indiretti” nel limite del 20% dei costi “Diretti”.

Sono costi “Indiretti” quelli che non sono o non possono essere connessi direttamente ad un’operazione, ma che sono collegati alle attività generali dell’organismo che attua l’operazione. Tra tali costi figurano quelle spese amministrative per le quali è difficile determinare con precisione l’importo attribuibile ad un’attività specifica. Sono considerati costi “Indiretti”:

 

• spese di gestione;

• spese per la tenuta della contabilità, di segreteria, di coordinamento, di monitoraggio e di rendicontazione;

• spese per le pulizie;

• spese telefoniche e utenza acqua, riscaldamento, energia elettrica, ecc..;

• spese postali;

• spese bancarie;

• cancelleria, toner, carta per fotocopie;

• spese assicurative;

• locazione sede sociale;

• imposte e tasse, ad eccezione dell’IVA;

• ammortamenti.

Entità e forma dell’agevolazione

La dotazione finanziaria è di € 155.000,00.

Il contributo sarà concesso nelle seguenti misure:

 

fino a € 10.000,00 per le manifestazioni realizzate da singole Associazioni e Società sportive dilettantistiche senza scopo di lucro;

fino a € 25.000,00 per le manifestazioni realizzate dalle Federazioni Sportive associate CONI/CIP;

fino a € 45.000,00 per le manifestazioni realizzate da Enti Locali, Federazioni Sportive associate al CONI/CIP, Comitati organizzatori locali appositamente costituiti o aventi nel proprio statuto e/o atto di costituzione come finalità l’organizzazione di eventi/manifestazioni sportive senza finalità di lucro, qualora la manifestazione preveda il coinvolgimento di almeno 20.000 spettatori paganti o la diretta TV su reti nazionali.

Scadenza

La domanda di contributo dovrà essere inviata dalle ore 23:59 del 15/06/2021 alle ore 18:00 del 05/07/2021