Finanziamento a fondo perduto per la realizzazione di attività volte al benessere degli studenti con particolare attenzione all’aspetto socio relazionale. A.S. 2021/2022.

 

La proposta progettuale da presentare sul presente Avviso dovrà afferire a un percorso didattico – educativo rivolto agli studenti delle istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado, con il fine di promuovere il benessere scolastico, con particolare riguardo all’approfondimento dell’aspetto socio-relazionale.
Potranno essere presentate proposte progettuali  che comprendano, ad esempio, progetti a breve, medio e lungo termine, differenziati in singoli appuntamenti e attività, o progettualità più ampie, al chiuso e all’aperto, ricerche, esperimenti sociali, escursioni, laboratori, corsi di approfondimento e formazione, attività sportive, artistiche, ricreative, dove gli studenti partecipino all’organizzazione e possano portare idee e far emergere i propri bisogni, così da sentirsi valorizzati per le loro competenze, le idee, e l’impegno, e sentirsi protagonisti di una scuola che appartiene loro. 

Soggetti beneficiari

Possono presentare istanza di partecipazione le autonomie scolastiche statali secondarie di secondo grado.

Tipologia di interventi ammissibili

Sono ammissibili le spese indicate per la realizzazione del progetto a decorrere dal 1.9.2021 fino al 31 agosto 2022, in coincidenza con il termine dell’anno scolastico 2021/2022.

Sono ammissibili, in particolare, le spese strettamente connesse al progetto riferite a:

 

• Eventuale locazione di aule e locali sede dei corsi;

• compensi ai docenti, inclusivi di ritenute e di oneri riflessi – laddove previsti – e rimborsi di spese a piè di lista (limitatamente ai compensi e alle spese imputati pro quota al progetto);

• compensi ai collaboratori addetti ai corsi, inclusivi di ritenute e di oneri riflessi – laddove previsti – e rimborsi di spese a piè di lista (limitatamente ai compensi e alle spese imputati pro quota al progetto);

• compensi al personale tecnico addetto al progetto, inclusivi di ritenute e di oneri riflessi – laddove previsti – e rimborsi di spese a piè di lista limitatamente ai compensi e alle spese imputati pro quota al progetto);

• materiale didattico per il progetto, inclusa la stampa di dispense, programmi dei corsi e altre pubblicazioni;

• noleggio di attrezzature per l’attività progettuale;

• spese generali imputate pro quota al progetto (utenze telefoniche, spese postali).

 

Non sono ammissibili le spese relative all’acquisto di arredi o attrezzature, anche se funzionali al progetto, e le spese di investimento diverse (spese di manutenzione degli immobili, quote di ammortamento mutui, interessi passivi, ecc.).

Entità e forma dell’agevolazione

1. Le risorse finanziarie complessivamente stanziate per l’iniziativa sono pari a Euro 500.000,00.

2. Ogni scuola potrà presentare un solo progetto che, se ammesso a contributo, potrà ottenere un contributo massimo di Euro 5.000,00.

Scadenza

22/11/2021