Finanziamento a fondo perduto per la produzione di spettacoli di prosa, teatro per ragazzi, danza e musica.

 

Al fine di favorire la tenuta del sistema regionale dello spettacolo dal vivo e la ripresa delle attività a seguito della crisi che ha investito il settore a causa delle misure di contenimento dell’epidemia adottate per l’emergenza sanitaria da Covid-19, è previsto il sostegno di progetti di produzione di spettacolo dal vivo, nei settori della prosa, del teatro ragazzi, della danza e della musica.

Soggetti beneficiari

Destinatari del bando sono i soggetti professionali, pubblici e privati (costituiti in qualsiasi forma giuridica, con esclusione delle persone fisiche) che hanno svolto in modo continuativo per almeno tre anni nel periodo 2017-2020 e che svolgono attività di produzione nei settori della prosa, del teatro ragazzi, della danza, della musica, con riguardo alla musica colta anche contemporanea e con l’esclusione delle attività liriche.

I soggetti richiedenti devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

 

a) atto costitutivo e statuto che prevedano, tra le finalità e le attività, la promozione e la diffusione dello spettacolo dal vivo;

b) sede operativa stabile da almeno tre anni nel territorio della Regione Toscana alla data di presentazione dell’istanza;

c) attività di produzione continuativa per almeno tre anni nel periodo 2017-2020 nei settori della prosa, del teatro ragazzi, della danza, della musica, con riguardo alla musica colta anche contemporanea e con l’esclusione delle attività liriche.

 

Sono escluse le associazioni sportive dilettantistiche e le società sportive dilettantistiche o comunque facenti capo al Coni

Tipologia di interventi ammissibili

I costi ammissibili che concorrono alla determinazione della dimensione del piano finanziario, sostenuti direttamente dal soggetto richiedente, riferibili all’annualità 2021 e che dovranno essere, in sede di consuntivo, opportunamente documentati, sono di seguito indicati:

 

– costi di produzione e tournée (scene, costumi, noleggi, altre spese per allestimenti, viaggi e trasporti, soggiorni);

– costi del personale impiegato nell’attività (artisti, tecnici, organizzativi/ amministrativi);

– quote di coproduzione (la coproduzione deve risultare da un formale accordo, redatto per iscritto e debitamente firmato fra i soggetti produttori, con la chiara indicazione dei rispettivi apporti finanziari, delle giornate lavorative e oneri sociali, del periodo di gestione e dell’attribuzione dei borderò);

– costi SIAE;

– costi per attività e servizi online;

– costi di promozione e comunicazione nella misura massima del 20% dei costi ammissibili del progetto

– costi di funzionamento e gestione nella misura massima del 20% dei costi ammissibili del progetto;

– IVA se non detraibile.

Entità e forma dell’agevolazione

Le risorse finanziarie stanziate per l’annualità 2021 ammontano complessivamente ad euro 750.000,00.

 

Le istanze ammissibili, con esclusione delle giovani formazioni, ai fini della valutazione comparativa, secondo un criterio di omogeneità dimensionale, saranno inserite, sulla base dei valori quantitativi riferiti all’anno 2019 degli oneri sociali versati e delle giornate lavorative effettuate, nei sottoinsiemi di seguito specificati per ciascun settore:

 

Prosa

 

1° sotto insieme: oneri sociali versati superiori a euro 60.000,00 e numero giornate lavorative superiore a 1.800;

2° sotto insieme: oneri sociali versati superiori a euro 18.000,00 e numero giornate lavorative superiore a 600;

3° sotto insieme: oneri sociali versati fino a euro 18.000,00 e numero giornate lavorative fino a 600;

 

Danza

 

1° sotto insieme: oneri sociali versati superiori a euro 25.000,00 e numero giornate lavorative superiore a 850;

2° sotto insieme: oneri sociali versati superiori a euro 12.000,00 e numero giornate lavorative superiore a 450;

3° sotto insieme: oneri sociali versati fino a euro 12.000,00 e numero giornate lavorative fino a 450;

 

Musica

 

1° sotto insieme: oneri sociali versati superiori a euro 12.000,00 e numero di giornate lavorative superiore a 500;

2° sotto insieme: oneri sociali versati superiori a euro 6.000,00 e numero giornate lavorative superiore a 250;

3° sotto insieme: oneri sociali versati fino a euro 6.000,00 e numero giornate lavorative fino a 250;

 

Teatro ragazzi

 

1° sotto insieme: oneri sociali versati superiori a euro 60.000,00 e numero di giornate lavorative superiore a 1.800;

2° sotto insieme: oneri sociali versati superiori a euro 12.000,00 e numero giornate lavorative superiore a 400.

 

Il contributo finanziario è assegnato ai soggetti ammessi a contributo e beneficiari di contributo regionale nell’annualità 2020, nella misura massima di:

 

Prosa: 1° sottoinsieme: euro 45.000,00; 2° sottoinsieme: euro 25.000,00; 3° sottoinsieme: euro 15.000,00;

Danza: 1° sottoinsieme: euro 30.000,00; 2° sottoinsieme: euro 20.000,00; 3° sotto insieme: euro 15.000,00;

Musica: 1° sottoinsieme: euro 30.000,00; 2° sottoinsieme: euro 20.000,00; 3° sotto insieme: euro 15.000,00;

Teatro ragazzi: 1° sottoinsieme: euro 30.000,00; 2° sottoinsieme: euro 15.000,00.

 

Il contributo finanziario è assegnato alle prime istanze e ai soggetti non beneficiari di contributo regionale nell’annualità 2020 e alle giovani formazioni, ammessi a contributo, nella misura massima di euro 10.000,00.

Scadenza

12 ottobre 2021