Finanziamento a fondo perduto per la distribuzione di farmaci a cittadini in situazione di disagio economico.

 

Sul BUR del 19.12.2020, serie ordinaria numero 51, a pagina 36, sono stati pubblicati i criteri per la realizzazione di interventi mirati garantire ai cittadini lombardi un più ampio accesso ai farmaci quali beni necessari per la salute dei cittadini, anche in un contesto di incremento del numero di persone che si trovano in condizione di disagio economico.

Soggetti beneficiari

I beneficiari sono soggetti no profit che hanno come scopo statutario ovvero esperienza di almeno 5 anni nella realizzazione di progetti finalizzati alla raccolta e distribuzione di farmaci a persone che si trovano in condizione di disagio economico.

Tipologia di interventi ammissibili

Sono finanziati interventi che sviluppano una o più delle seguenti iniziative:

 

⎯ campagne di sensibilizzazione alla donazione di farmaci;

⎯ organizzazione di iniziative di raccolta di prodotti farmaceutici da persone fisiche e giuridiche 

⎯ individuazione delle esigenze specifiche del territorio e fornitura, tramite acquisto, dei farmaci richiesti dai soggetti che operano sul territorio;

 

I progetti dovranno riguardare il territorio regionale e concludersi entro il 30 settembre 2021.

 

Le spese ammissibili per la realizzazione del progetto sono le seguenti:

a) spese per acquisto di farmaci;

b) spese per acquisizione di servizi di comunicazione;

c) spese di retribuzione del personale dipendente e dei collaboratori;

d) spese per la fideiussione bancaria o polizza fideiussoria assicurativa;

e) rimborsi spese per i volontari;

 

Sono ammissibili le spese riferite al periodo compreso tra il 26 ottobre 2020 e il 30 settembre 2021.

Entità e forma dell’agevolazione

Le risorse ammontano ad euro 500.000,00.

Scadenza

In fase di attivazione.