Finanziamento a fondo perduto pari al 100% per interventi di sostituzione o implementazione dei parchi automobilistici destinati al trasporto pubblico locale nelle aree deboli.

 

Oggetto del presente bando è sostenere l’acquisto di autobus immatricolati a Trasporto Pubblico Locale, di nuova fabbricazione, per sostituire o implementare il parco bus destinato a svolgere servizio di TPL nelle aree c.d. deboli, territori in cui insistono servizi di carattere locale di adduzione alla rete principale, per la maggior parte svolti all’interno dei perimetri comunali e/o in aree montane e nelle aree interne, che vengono effettuati con diverse modalità, caratterizzati da un elevato grado di flessibilità gestionale per l’espletamento del servizio di TPL su gomma.

Soggetti beneficiari

Possono essere beneficiari dell’intervento di sostituzione o implementazione dei parchi automobilistici destinati al trasporto pubblico locale, gli Enti Locali della regione Toscana, in forma singola o associata secondo quanto disposto dalla normativa vigente, esercenti servizio nelle aree a domanda debole in economia o affidando il servizio ad operatori economici, fuori dal lotto unico regionale di TPL.

Tipologia di interventi ammissibili

E’ ammesso a finanziamento l’acquisto di autobus immatricolati a TPL di nuova fabbricazione rispondenti almeno alle seguenti caratteristiche:

 

a) più recente classe di emissione di gas di scarico fra gli standard Europei, o assenza di emissioni; in particolare i nuovi mezzi potranno inoltre appartenere ad una delle seguenti categorie:

 

• categoria 1: autobus a gasolio, euro 6 e comunque appartenere alla categoria massima prevista al momento dell’acquisto del mezzo

• categoria 2: autobus ad alimentazione ibrida senza possibilità di marcia autonoma con motore termico spento, euro 6

• categoria 3:autobus ad alimentazione ibrida, con batteria in grado di garantire marcia autonoma con motore termico spento, euro 6

• categoria 4: autobus a metano o gpl, euro 6

• categoria 5: autobus ad alimentazione esclusivamente elettrica.

 

b) dotazione dispositivo di conteggio dei passeggeri in salita e discesa;

c) predisposizione per la dotazione dei supporti di rilevamento posizione durante la corsa;

d) predisposizione per la dotazione dei supporti per la validazione elettronica a bordo dei titoli di viaggio

e) dotazione di indicatori di percorso sia visivi che vocali.

Entità e forma dell’agevolazione

Per le finalità di cui sopra sono assegnati contributi complessivi pari ad euro 2.000.000,00.

Il contributo pubblico finanzia il 100% delle spese ammissibili.

Scadenza

21/10/2021