Finanziamento a fondo perduto fino all’80% per l’attività di esercizio cinematografico ai fini della promozione del cinema Made in Sardegna e delle attività di Film Literacy per le scuole regionali di ogni ordine e grado.

 

Con l’Avviso Pubblico, la Fondazione Sardegna Film Commission intende, pertanto, acquisire proposte progettuali volte alla promozione della cultura cinematografica e audiovisiva, nonché al sostegno dell’esercizio cinematografico, da realizzarsi sul territorio regionale e promuovere, attraverso l’istituzione di un fondo a sportello, iniziative di promozione della cultura cinematografica attraverso la distribuzione presso le sale isolane di prodotti audiovisivi Made in Sardegna, ovvero che siano stati prodotti e/o realizzati nel territorio della Regione Sardegna. L’intervento intende, oltre che promuovere e diffondere tutti i prodotti audiovisivi cosiddetti Made in Sardegna, incoraggiare e favorire l’esercizio cinematografico quale importante settore della filiera del cinema anche attraverso l’organizzazione di eventi che coinvolgano produttori, talents, pubblico e i professionisti della filiera audiovisiva.

Soggetti beneficiari

Sono ammessi a beneficiare del fondo a sportello esclusivamente le imprese di esercizio cinematografico che dimostrino di:

 

  • operare con il codice ATECO 59.14;
  • avere la sede legale sul territorio della Regione Sardegna;
  • documentata esperienza nell’organizzazione di attività inerente il settore cinematografico nei tre anni precedenti a quello di riferimento;
  • svolgimento in Sardegna dell’attività per la quale si sta chiedendo il contributo.

Tipologia di interventi ammissibili

I costi ammissibili devono:

 

  • essere necessari all’attuazione del progetto e inclusi nel preventivo di spesa allegato alla domanda;
  • essere realmente sostenuti nel periodo di eleggibilità delle spese;
  • essere identificabili e verificabili da documenti originali (conservati agli atti del Soggetto Beneficiario).

Entità e forma dell’agevolazione

L’agevolazione di cui al presente avviso è concessa, nella forma di contributo a fondo perduto, come compartecipazione finanziaria fino al limite massimo dell’80% dei costi ammissibili.

 

L’importo del contributo è pari a un voucher del valore massimo di € 10.000 per la realizzazione di n. 10 eventi a far data dalla riapertura delle sale entro il 2020. E’ ammesso un solo voucher per sala cinematografica.

Scadenza

La domanda può essere presentata entro il 30 settembre 2020.