Finanziamento a fondo perduto fino all’80% per la promozione di progetti formativi per giovani oriundi veneti dai 18 ai 39 anni. Annualità 2021.

 

E’ stato approvato il bando per la presentazione delle domande di contributo per la realizzazione di progetti formativi rivolti a giovani oriundi veneti in attuazione dell’Obiettivo e del Programma annuale degli interventi a favore dei Veneti nel mondo anno 2021.

Soggetti beneficiari

Possono presentare proposte progettuali le amministrazioni pubbliche, le Associazioni senza scopo di lucro (iscritte ai registri regionali, laddove previsto o, in assenza di obbligo di iscrizione, costituite da almeno un anno alla data di apertura dei termini per la presentazione della domanda di cui al presente Avviso), le istituzioni culturali, nonché le Associazioni, i Comitati e le Federazioni di circoli veneti all’estero iscritti al registro regionale. 

Tipologia di interventi ammissibili

Sono considerate iniziative per la formazione, quei progetti destinati a giovani oriundi veneti di età ricompresa tra i 18 e i 39 anni, con un monte ore non inferiore alle 150 ore di formazione, distribuite in almeno 20 giornate effettive di corso che prevedano un numero minimo dei partecipanti pari a 10 e un massimo di 20 unità. L’iniziativa deve essere priva di finalità di lucro.

Costituiscono costi ammissibili:

– spese per consulenza tecnica o finanziaria, se direttamente legate al progetto e necessarie per la sua preparazione o esecuzione;
– spese per contabilità o revisione contabile, se connesse a obblighi prescritti dalla Regione del Veneto;
– IVA, se realmente e definitivamente sostenuta dal beneficiario finale, indipendentemente dalla sua natura privata o pubblica. L’IVA comunque recuperabile non è ammissibile, anche se effettivamente non recuperata dal beneficiario;
– imposte dirette, tributi, contributi previdenziali e sociali su stipendi e salari, se sostenuti dal beneficiario;

 

Nel bando vengono dettate disposizioni specifiche riferite alle seguenti singole voci di spesa:

 

  • progettazione
  • pubblicità
  • costi di realizzazione
  • locazione immobili e attrezzature
  • utilizzo locali
  • illuminazione, forza motrice, riscaldamento e condizionamento
  • materiale di consumo
  • postali e telefoniche
  • viaggi e trasferte
  • vitto e alloggio


Entità e forma dell’agevolazione

La Regione del Veneto contribuisce al finanziamento delle iniziative approvate fino alla misura massima dell’80% del loro costo complessivo ammissibile.

Le iniziative presentate devono prevedere un costo pari almeno a Euro 5.000,00.

Il contributo regionale non può comunque superare l’importo complessivo di Euro 20.000,00 per ogni progetto ammesso al finanziamento.

Scadenza

Le domande devono essere inviate entro le ore 12:00 del 24 luglio 2021.