Finanziamento a fondo perduto fino al 80% per la realizzazione di grandi eventi sportivi e manifestazioni sportive di valenza regionale, nazionale e internazionale.

 

Il bando assegna contributi a fondo perduto per:


  • la realizzazione di Grandi Eventi e per manifestazioni sportive – Misure B 1.5
  • manifestazioni sportive di valenza regionale, nazionale e internazionale – Misura B 1.6.

Soggetti beneficiari

I soggetti beneficiari che potranno presentare istanza sono:

 

  • Enti locali;
  • Federazioni sportive nazionali (FSN), riconosciute dal CONI o dal CIP e Comitati reg.li;
  • Discipline sportive associate (DSA), riconosciute dal CONI o dal CIP e Comitati reg.li;
  • Enti di promozione sportiva (EPS), riconosciuti dal CONI o dal CIP e Comitati reg.li;
  • Associazioni benemerite (AB) riconosciute dal CONI o dal CIP;
  • Associazioni sportive dilettantistiche (ASD), riconosciute dal CONI o dal CIP iscritte nel registro nazionale CONI;
  • Società sportive dilettantistiche (SSD), riconosciute dal CONI o dal CIP iscritte nel registro nazionale CONI;
  • Enti e comitati appositamente costituiti con finalità sportive, aggregative e sociali, ai sensi del codice civile e delle leggi in materia;
  • Soggetti organizzatori in esclusiva di eventi sportivi;
  • Altri soggetti pubblici o privati che abbiano maturato specifiche e riconosciute competenze nel settore sportivo e ludico – motorie – ricreative.

Tipologia di interventi ammissibili

I “Grandi eventi sportivi”, di cui alla Misura B1.5, si distinguono per le seguenti caratteristiche:

 

  • assegnazione di titolo nazionale o internazionale;
  • livello nazionale o internazionale della manifestazione sportiva;
  • manifestazione rientrante tra le massime espressioni agonistiche della disciplina sportiva diriferimento (Campionati mondiali, Campionati europei, gare di Coppa del mondo, prove diqualificazione olimpica e paralimpica e competizioni internazionali riconosciute dal CONI o dal CIP,coppe e circuiti internazionali di massimo livello; maratone internazionali riconosciute dalla IAF);
  • elevata partecipazione di atleti e tecnici, di nazioni rappresentate, di spettatori, di testimonial,non necessariamente in valore assoluto ma soprattutto in rapporto alle specificità della disciplinasportiva;
  • alto potenziale di visibilità nazionale e internazionale, anche in ragione della sua risonanzamediatica (reti televisive e radiofoniche, stampa, internet, social) in grado di garantire un ritorno diimmagine del territorio piemontese anche mediante diretta o differita dell’evento su emittentiradio/televisive/internet del circuito nazionale e regionale;
  • manifestazione con elevata ricaduta turistica sul territorio, sia in relazione alla partecipazionediretta di atleti, tecnici e spettatori, sia in relazione ai turisti attirati dall’evento;
  • previsione di iniziative di comunicazione e promozione anche via web, social network e azionipromozionali-pubblicitarie, attraverso mass-media finalizzate alla promozione turistica e sportivadel territorio piemontese in occasione del grande evento.

 

Gli interventi previsti nella Misura B1.6 “Manifestazioni sportive di valenza regionale, nazionale e internazionale” ricomprendono le seguenti tipologie:

 

  • per “Manifestazioni internazionali” si intendono eventi sportivi sul territorio piemontese che prevedano la partecipazione di squadre o atleti provenienti da almeno due diverse nazioni oltre l’Italia.
  • per “Manifestazioni nazionali” si intendono eventi sul territorio piemontese che coinvolgano atleti o squadre provenienti da almeno due diverse regioni (oltre il Piemonte).
  • per “Manifestazioni regionali” si intendono eventi sul territorio piemontese che coinvolgano atleti o squadre provenienti da diverse province.

Entità e forma dell’agevolazione

Sono destinate, a tale scopo, complessivamente risorse regionali pari ad Euro 1.670.000,00 così suddivise:

 

  • per la Misura B1.5 (Grandi Eventi) è riservata una quota pari ad euro 670.000,00;
  • per la Misura B1.6 è riservata una quota pari ad euro 1.000.000,00,

 

che verrà ripartita tra manifestazioni regionali, nazionali ed internazionali sulla base delle risultanze delle istanze presentate, nel rispetto delle percentuali di tale quota di seguito riportate:

 

  • fino al 50%, per le manifestazioni internazionali.
  • fino al 30%, per le manifestazioni nazionali;
  • fino al 20%, per le manifestazioni regionali.
 
Per la misura B1.5 (Grandi Eventi) il contributo non potrà superare la misura del 80% della spesa ritenuta ammissibile, e comunque entro il limite di contribuzione massima di euro 100.000,00.
 
Per la misura B1.6 il contributo è così suddiviso:
 
 
  • Manifestazioni internazionali –  il contributo non potrà superare la misura del 50% della spesa ritenuta ammissibile, e comunque entro il limite di contribuzione massima di euro 50.000,00.
  • Manifestazioni Nazionali – il contributo non potrà superare la misura del 50% della spesa ritenuta ammissibile, e comunque entro il limite di contribuzione massima di euro 30.000,00.
  • Manifestazioni Regionali – il contributo non potrà superare la misura del 50% della spesa ritenuta ammissibile, e comunque entro il limite di contribuzione massima di euro 15.000,00.

Scadenza

Le domande potranno essere inviate fino alle ore 12:00 del 17 novembre 2021