Finanziamento a fondo perduto fino al 50% per fronteggiare le gravi conseguenze economiche relative al crollo del Viadotto di Albiano sul fiume Magra che collega l’abitato di Santo Stefano Magra (SP) con l’abitato del comune di Aulla (MS).

 

Sul BUR del 28.10.2020, numero 44 III, è stato pubblicato il bando per fronteggiare le gravi conseguenze economiche relative al crollo del Viadotto di Albiano sul fiume Magra che collega l’abitato di Santo Stefano fi Magra (SP) con Albiano in comune di Aulla (MS).

L’obiettivo operativo è quello di fronteggiare le rilevanti criticità verificatesi sul piano produttivo e occupazionale nella zona del territorio regionale interessata dal crollo del Viadotto di Albiano sul fiume Magra in comune di Aulla (MS). Tale crollo ha causato danni alla popolazione ed alle attività economiche situate nella frazione di Albiano, cui i contributi di tale bando sono destinati.

Soggetti beneficiari

Possono beneficiare dell’agevolazione le PMI regolarmente iscritte presso la CCIAA, nonchè i titolari di partita I.V.A. in possesso dei seguenti requisiti:

– esercenti attività economiche extra-agricole;

– attività non cessata al momento della domanda;

con sede legale nella frazione di Albiano del comune di Aulla (MS);

– alla data di presentazione della domanda abbiano lo stesso numero di dipendenti (ULA) rilevati al 01/04/2020 e che si impegnino a mantenerlo almeno fino alla data di erogazione.

 

Possono partecipare imprese esercenti tutte le attività, con l’eccezione delle imprese manifatturiere.

Tipologia di interventi ammissibili

Contributo a fondo perduto per le attività economiche in difficoltà a causa del crollo del Viadotto di Albiano.

Entità e forma dell’agevolazione

La dotazione finanziaria è di 150.000 euro.

Contributo a fondo perduto fino al 50%.

Scadenza

Proroga scadenza presentazione domande al 21/12/2020.