Finanziamento a fondo perduto fino al 100% per progetti sull’Outdoor Education per Enti del Terzo Settore.


La Regione Lazio ha pubblicato l’avviso da 3 milioni di euro per la selezione di progetti di outdoor education promossi dal terzo settore. Il bando rientra nell’ambito delle iniziative del “Piano per l’infanzia, l’adolescenza e la famiglia” e prevede un contributo non superiore a 50mila euro per ciascuna domanda.

 

Le proposte progettuali dovranno contribuire allo sviluppo delle potenzialità fisiche, intellettuali, emotive e sociali dei bambini e dei ragazzi tramite attività all’aperto capaci di ripensare l’ambiente quale spazio di socializzazione.

 

luoghi in cui possono essere realizzati a titolo esemplificativo ma non esaustivo potranno essere: bio-fattorie, country camp, musei, teatri, palazzi storici, palazzetti dello sport/centri sportivi, oratori, centri giovanili, aree verdi attrezzate che presentino spazi al coperto di capienza sufficiente da utilizzare in caso di cattive condizioni metereologiche o nelle ore più calde della giornata, parchi comunali, regionali, riserve naturali, cortili e giardini delle scuole appositamente bonificati, ludoteche.

Soggetti beneficiari

Le domande devono essere presentate da Enti del Terzo settore:

 

  • Associazioni di Promozione Sociale, Organismi di Volontariato, cooperative sociali iscritte nei rispettivi registri regionali del Lazio o nazionali attualmente previsti dalla normativa di settore;
  • Associazioni e Società Sportive Dilettantistiche, iscritte al Registro delle Associazioni e Società Sportive dilettantistiche istituito dal CONI.

Tipologia di interventi ammissibili

Sono ammesse le seguenti voci di spesa (elenco meramente esemplificativo e non esaustivo):

 

  • costo del personale dipendente e collaboratori che sia funzionale e strettamente connesso alla realizzazione delle attività proposte per progettazione e svolgimento delle attività;
  • costi diretti per la realizzazione del progetto (acquisto materiali, trasporto, biglietti di ingresso, a altri costi direttamente riconducibili alle attività);
  • costi connessi alle norme di sicurezza anticovid (dispositivi di protezione individuale, materiale per la sanificazione, termoscanner, etc);
  • costi per il noleggio/affitto/convenzione di strutture strettamente necessarie all’attività;
  • costi di assicurazione e fidejussione obbligatoria;
  • costi sostenuti per pubblicità e comunicazione di attività ed eventi.

Entità e forma dell’agevolazione

Per ciascun progetto selezionato LAZIOcrea S.p.A. erogherà un contributo in misura pari al 100% del costo complessivo dello stesso e, comunque, di importo non superiore ad Euro 50.000,00 (cinquantamila/00), fermo restando lo stanziamento complessivo di Euro 3.000.000,00 (tremilioni/00) destinato dalla Regione Lazio al finanziamento complessivo di tutti i progetti selezionati.

Scadenza

La domanda può essere presentata entro il 13 luglio 2020.