Finanziamento a fondo perduto fino al 100% per il mantenimento dei roccoli lombardi, con eventuali strutture complementari.

 

L’iniziativa si pone l’obiettivo di assicurare la conservazione e il mantenimento di elementi di rilevante interesse paesaggistico ambientale e vegetale che caratterizzano il paesaggio rurale quali i roccoli, con eventuali strutture complementari, quali passata, sottotondo e tordaio.

Soggetti beneficiari

I soggetti pubblici o privati proprietari del fondo ove sono situati i roccoli con eventuali strutture complementari oppure i conduttori dei fondi o i gestori degli impianti purché abbiano il consenso scritto dei proprietari e conduttori dei fondi. Per roccolo si intende un complesso arboreo costituito da un corridoio vegetale formato da spalliere alberate, di forma generalmente circolare, chiusa, o collegata al casello di uccellagione, comprendente piante d’alto fusto racchiuse all’interno del tondo dei corridoi vegetali. Possono essere annesse alla struttura principale eventuali strutture complementari (passata, sottotondo, tordaio).

Tipologia di interventi ammissibili

Sono finanziabili gli interventi relativi alla cura o ripristino della struttura principale e delle strutture complementari (passata, sottotondo, tordaio) dei roccoli relativamente alle seguenti azioni:

• Potatura della struttura vegetale al fine di mantenerla coerente con la tipologia della struttura interessata. Eliminazione del materiale di risulta della potatura.

• Sostituzione degli alberi/arbusti morti con piante della stessa specie.

• Sostituzione delle palerie interne ammalorate.

• Materiali, mano d’opera, spese tecniche, IVA (per proprietari e/o gestori e/o conduttori privati richiedenti)

Sono finanziabili i progetti ultimati e rendicontati entro il 31.12.2020. Per rendicontazione si intende la presentazione della domanda di accertamento finale e di pagamento del contributo, unitamente alle fatture relative alle spese sostenute.

Entità e forma dell’agevolazione

L’agevolazione è rappresentata da un contributo erogato, a fondo perduto, di un importo variabile fino ad un massimo di € 10.000,00 e pari al 100% delle spese sostenute per interventi di conservazione e mantenimento di roccoli e relative strutture complementari presenti nel territorio lombardo. Eventuali spese eccedenti l’importo massimo oggetto del contributo sono a carico del richiedente.

Scadenza

Domande fino alle ore 12,00 del 6 Novembre 2020.