Finanziamento a fondo perduto fino al 100% per apicoltori.

 

Il bando viene emanato per dare attuazione alle Misure: Misura A denominata “Assistenza tecnica agli apicoltori e alle organizzazioni di apicoltori” e alla Misura B denominata “Lotta contro gli aggressori e le malattie dell’alveare, in particolare la varroasi”.

Soggetti beneficiari

Possono accedere ai finanziamenti i seguenti soggetti:

a) le organizzazioni di produttori del settore e le loro unioni, le associazioni di produttori, le federazioni, le cooperative e i consorzi di tutela operanti in Toscana che rispettano i criteri di rappresentatività come segue: 

a.1) numero di alveari denunciati rispetto al patrimonio apistico regionale: il numero di alveari dei soci dei soggetti suindicati deve corrispondere almeno al 18 % del totale degli alveari regolarmente denunciatati alle ASL della Toscana (dato rilevato dalla Banca dati apistica di cui al Decreto del Ministero della salute 11 agosto 2014) al momento della presentazione della domanda;

a.2) numero di minimo di soci apicoltori: le forme associate indicate al precedente punto a) devono avere sede legale in Toscana ed essere costituite da un numero minimo di 250 soci apicoltori di cui almeno 100 imprenditori apistici, con partiva IVA, aventi sede legale in Toscana, alla data di presentazione della domanda sul presente bando,

Tipologia di interventi ammissibili

Le azioni finanziabili sono le seguenti: 

Misura A – Assistenza tecnica agli apicoltori e alle organizzazioni di apicoltori: azioni

a.1.2 Corsi di aggiornamento e formazione rivolti a privati (contributo 80% della spesa) 

a.2 Seminari e convegni tematici (contributo 100% della spesa)

a.3 Azioni di comunicazione: sussidi didattici, abbonamenti, schede ed opuscoli informativi (contributo 90% della spesa) 

a.4 Assistenza tecnica alle aziende (contributo 90% della spesa).

Misura B –  Lotta contro gli aggressori e le malattie dell’alveare, in particolare la varroasi: azioni:

b.2 indagini sul campo finalizzate all’applicazione di strategie di lotta caratterizzate da basso impatto chimico sugli alveari; materiale di consumo per i campionamenti (contributo 100% della spesa)

b.4 acquisto degli idonei farmaci veterinari e sterilizzazione delle arnie e attrezzature apistiche (contributo 50% della spesa).

Entità e forma dell’agevolazione

L’importo complessivo dei fondi messo a disposizione con il bando è  ripartito come segue:

  • Misura A Assistenza tecnica agli apicoltori e alle organizzazioni di apicoltori euro 235.112,03; 
  • Misura B Lotta contro gli aggressori e le malattie dell’alveare, in particolare la varroasi euro 15.000.

Scadenza

La scadenza per la presentazione delle domande è il giorno 11 settembre 2020.