Finanziamento a fondo perduto fino al 100% a sostegno delle iniziative che promuovono le politiche europee, la cittadinanza e l’integrazione europea.

 

Sul BUR del 3.12.2020, numero 47 ordinario, a pagina 85, è stato pubblicato il bando che intende sostenere, attraverso l’erogazione di contributi, iniziative che promuovono la conoscenza e la diffusione dei valori comuni europei, dei diritti nella cittadinanza europea e della storia dell’integrazione europea al fine di favorire la partecipazione attiva dei cittadini, specialmente delle giovani generazioni, alla vita democratica dell’Unione europea e per contribuire allo sviluppo delle conoscenze civiche e ad accrescere il senso di appartenenza all’Europea dei cittadini.

Soggetti beneficiari

Possono accedere ai contributi di cui al presente Programma:

a) le Università presenti sul territorio della Regione;

b) i Comuni, ivi compreso il Comune di Roma Capitale e i suoi Municipi, e le Unioni di
comuni della Regione, in partenariato con le Istituzioni scolastiche della Regione.

 

I beneficiari di cui alle lettere a) e b), possono accedere ai contributi anche in partenariato con gli attori locali presenti sul territorio della Regione.

Tipologia di interventi ammissibili

Le iniziative devono rientrare in una delle seguenti categorie di attività:

– videoconferenze, meeting on line, webinar;

– progetti di e-learning formativi/informativi, percorsi didattici digitali, audiovisivi e multimediali;

– ogni altra attività di incontri, seminari e di intrattenimento organizzata online.

 

Le attività per la cui realizzazione si chiede il contributo, devono: 

a) riferirsi ad uno o più dei seguenti ambiti di intervento:

– iniziative per la diffusione della conoscenza dei valori e dei diritti comuni europei, dei diritti derivanti dalla cittadinanza europea e dell’importanza dello sviluppo dell’integrazione europea;

– iniziative per la promozione della memoria e sugli eventi storici che hanno caratterizzato il percorso di integrazione europea a cominciare dal Manifesto di Ventotene;

– iniziative per la promozione dei temi europei e per sensibilizzare le giovani generazioni sulle priorità politiche europee, in particolare, sulle sfide rappresentate dal Green Deal europeo per affrontare i problemi legati al clima e all’ambiente;

– iniziative per la promozione di un nuovo modo di comunicare l’Europa e degli importanti risultati conseguiti e per combattere la disinformazione e il fenomeno delle fake news;

– iniziative per la promozione di incontri e dibattiti informati sul futuro dell’Europa, sui principi della tutela dello stato di diritto e sul ruolo delle Regioni in Europa per lo sviluppo dell’integrazione europea;

– iniziative per la promozione della conoscenza del processo di partecipazione delle Regioni alla formazione e attuazione del diritto e delle politiche dell’Unione europea per permettere ai cittadini, specialmente ai giovani, di comprendere meglio il processo di elaborazione delle politiche dell’Unione europea;

– iniziative per la diffusione della conoscenza delle opportunità offerte dai programmi europei per i cittadini, in particolare, per la partecipazione dei giovani ai programmi europei di studio, formazione e mobilità;

b) rientrare tra le finalità istituzionali del soggetto richiedente;

c) essere svolte sul territorio regionale;

d) non essere finalizzate alla beneficenza;

e) non essere già state oggetto di domanda di contributo diretta alla Giunta regionale;

Entità e forma dell’agevolazione

Risorse finanziarie stanziate per un importo complessivo pari ad euro 120.000,00.

Il contributo concesso per la realizzazione di ciascuna iniziativa non può essere superiore al novanta per cento della spesa complessivamente prevista non può, comunque, superare l’importo di euro 5000,00.

Contributo a fondo perduto fino al 100%.

Scadenza

Le domande devono essere inviate entro il 29/1/2021.