Finanziamento a fondo perduto destinato alla realizzazione di programmi di riqualificazione di edilizia residenziale pubblica. Programma Sicuro, verde e sociale

 

l presente Avviso è finalizzato alla selezione degli interventi da finanziare con il Programma “Sicuro, verde e sociale: riqualificazione dell’edilizia residenziale pubblica” di cui al Fondo Complementare al PNRR. Al fine di favorire l’incremento e la riqualificazione del patrimonio di edilizia residenziale pubblica di proprietà dei Comuni e dell’ACER, gli interventi di recupero da selezionare, ivi compresi la demolizione e la ricostruzione, hanno l’obiettivo di:

 

– Realizzare, anche in forma congiunta, interventi per la sicurezza sismica e l’efficienza energetica degli edifici;

– Migliorare la condizione ambientale degli ambiti ERP degradati con particolare riferimento ai progetti di miglioramento e valorizzazione delle aree verdi.

Soggetti beneficiari

I Soggetti beneficiari di finanziamento sono l’Agenzia Campana per l’Edilizia Residenziale – ACER – e i Comuni della regione Campania proprietari di patrimonio ERP.

Tipologia di interventi ammissibili

Saranno prioritariamente finanziati fino ad esaurimento della dotazione finanziaria, gli interventi in possesso di entrambi i due seguenti requisiti:

 

– essere localizzati in zona sismica 1 o 2 (Classificazione sismica del Dipartimento della Protezione Civile – Aggiornata ad aprile 2021).

– prevedere sia il miglioramento della sicurezza sismica che della classe energetica degli immobili ERP interessati.

 

Questo tipo di interventi si definiscono prioritari. Gli interventi non rispondenti ad uno o a entrambi i suindicati requisiti, quali:

 

– Interventi localizzati in zona sismica 3 (Classificazione sismica del Dipartimento della Protezione Civile – Aggiornata ad aprile 2021);

– interventi che non prevedono il miglioramento della sicurezza sismica;

– interventi che non prevedono il miglioramento della classe energetica

 

si definiscono secondari e potranno essere ammessi a finanziamento solo dopo la copertura di tutte le proposte ammissibili prioritarie.

 

Sono ammissibili a finanziamento le seguenti tipologie di intervento:

 

a) MESSA IN SICUREZZA SISMICA – interventi diretti alla verifica e alla valutazione della sicurezza sismica e statica di edifici di ERP e conseguenti progetti di miglioramento o di adeguamento sismico, che potranno essere realizzati anche attraverso la demolizione e ricostruzione degli edifici, laddove è più adeguata alle esigenze progettuali;

b) EFFICIENTAMENTO ENERGETICO interventi di efficientamento energetico di alloggi o di edifici di edilizia residenziale pubblica, ivi comprese le relative progettazioni;

c) interventi di razionalizzazione degli spazi di edilizia residenziale pubblica, ivi compresi gli interventi di frazionamento e ridimensionamento degli alloggi, se eseguiti congiuntamente a uno degli interventi di cui alle lettere a) e b);

d) interventi di riqualificazione degli spazi pubblici, se eseguiti congiuntamente a uno degli interventi di cui alle lettere a) e b), ivi compresi i progetti di miglioramento e valorizzazione delle aree verdi, dell’ambito urbano di pertinenza degli immobili oggetto di intervento;

e) operazioni di acquisto di immobili, da destinare alla sistemazione temporanea degli assegnatari di alloggi di edilizia residenziale pubblica oggetto degli interventi di cui alle lettere a) e b), a condizione che gli immobili da acquistare siano dotati di caratteristiche energetiche e antisismiche almeno pari a quelle indicate come requisito minimo da raggiungere per gli immobili oggetto degli interventi di cui alle medesime lettere a) e b). Alle finalità di cui alla presente lettera può essere destinato un importo non superiore al 10 per cento del totale delle risorse;

f) operazioni di locazione di alloggi da destinare temporaneamente agli assegnatari di alloggi di edilizia residenziale pubblica oggetto degli interventi di cui alle lettere a) e b).

 

Agli interventi 1 a) va associato sempre l’intervento complementare obbligatorio di cui alla lettera 1. d): riqualificazione degli spazi pubblici;

 

In caso di intervento di demolizione e ricostruzione va associato obbligatoriamente anche:  la realizzazione del Sistema Servizi di cui alle Caratteristiche progettuali e limiti di costo nella misura minima del 10% della Superficie Utile abitabile ed in aggiunta a quest’ultima.

 

Agli interventi 1 b) va associato sempre l’intervento complementare obbligatorio di cui alla lettera 1. d) riqualificazione degli spazi pubblici, nonché: soluzioni tecnologiche avanzate in ordine al contenimento dei consumi idrici degli alloggi e schermatura delle pareti est-ovest con soluzioni flessibili frangisole.

 

Sono ammissibili a finanziamento anche interventi su edifici di edilizia residenziale pubblica di proprietà mista pubblico/privata, a condizione che Comune o ACER detengano la maggioranza delle quote millesimali del condominio e che venga prodotta, nei termini previsti per la documentazione integrativa, apposita delibera condominiale conforme alle prescrizioni di legge.

Entità e forma dell’agevolazione

La la dotazione finanziaria posta a copertura del presente Avviso è pari ad euro 295.555.121,25, 

 

Il finanziamento massimo concedibile per ogni tipologia di soggetto proponente é:

Soggetto proponente Limite massimo di finanziamento concedibile Finanziamento riservato
Comuni capoluogo e/o comuni con patrimonio ERP > 500 alloggi € 10.000.000,00 Per tutti i comuni ad eccezione di Napoli € 150.555.121,25
Comuni con più di 40.000 ab. € 7.500.000,00 Per tutti i comuni ad eccezione di Napoli € 150.555.121,25
Comuni con popolazione tra 40.000 e 20.000 ab. € 5.000.000,00 Per tutti i comuni ad eccezione di Napoli € 150.555.121,25
Comuni con meno di 20.000 ab. € 2.000.000,00 Per tutti i comuni ad eccezione di Napoli € 150.555.121,25
ACER Napoli € 42.670.000,00 € 42.670.000,00
ACER Salerno € 15.640.000,00 € 15.640.000,00
ACER Caserta € 10.880.000,00 € 10.880.000,00
ACER Avellino € 9.520.000,00 € 9.520.000,00
ACER Benevento € 6.290.000,00 € 6.290.000,00
Comune di Napoli € 60.000.000,00 € 60.000.000,00

 

Scadenza

Le istanze vanno inoltrate entro e non oltre il 20 dicembre 2021.