Finanziamento a fondo perduto destinato al terzo settore per la realizzazione di iniziative e progetti in ambito sociale, educativo, ambientale, della salute e nel campo della protezione civile. Anno 2020.

 

 Il bando disciplina i criteri e le modalità per l’assegnazione dei contributi al Terzo Settore.

Le risorse finanziarie specificamente destinate a sostenere le attività delle organizzazioni di volontariato, delle associazioni di promozione sociale e delle fondazioni del Terzo settore, devono essere volte a fronteggiare le emergenze sociali ed assistenziali determinate dall’epidemia di COVID-19, e fornire risposte ai bisogni sociali ed assistenziali emergenti dall’epidemia da COVID-19, identificate in una o più attività di interesse generale svolte in conformità alle norme particolari che ne disciplinano l’esercizio in coerenza con i rispettivi atti costitutivi e/o statuti e dovranno essere impiegate in maniera razionale, coerente e sinergica con riguardo agli obiettivi generali riconducibili all’Agenda 2030.

Soggetti beneficiari

I beneficiari delle risorse sono esclusivamente ODV (organizzazioni di volontoriato) e APS (Associazioni di Promozione Sociale). iscritte nei rispettivi Registri della Regione Friuli Venezia Giulia, nonché le APS iscritte nel registro nazionale che hanno sede e svolgono la loro attività nel Friuli Venezia Giulia. 


Possono beneficiare dei contributi anche le fondazioni ONLUS.

Tipologia di interventi ammissibili

Sono finanziabili:

 

Iniziative

 

1. sono funzionali al perseguimento degli obiettivi generali individuati, prevedendo anche forme di sostegno allo svolgimento dell’ordinaria attività statutaria degli enti.

2. sono messe in campo da ODV e da APS, o Fondazioni Onlus limitatamente alle risorse incrementali, esclusivamente in forma singola (senza partner) per fronteggiare la fase emergenziale e post emergenziale COVID-19, attraverso risposte circostanziate e capillari ai bisogni immediati delle persone e delle comunità.

 

Progetti

Le progettualità consistono nella realizzazione da parte di più soggetti (ODV e APS o Fondazioni Onlus in partenariato, di attività a carattere innovativo, non semplice riproposizione di progettualità precedenti. La progettualità è volta a dare risposte efficaci anche ai nuovi bisogni e alle nuove categorie di soggetti vulnerabili che la pandemia ha generato. I progetti sono altresì volti allo sviluppo di reti di collaborazione tra le diverse realtà associative regionali. Qualora il partenariato coinvolga più di due soggetti partner, detta condizione costituirà elemento premiante ai fini della valutazione del progetto. 


 Le INIZIATIVE e i PROGETTI dovranno collocarsi all’interno delle seguenti aree prioritarie d’i ntervento: 

  • SALUTE
  • SOCIALE
  • EDUCAZIONE
  • AMBIENTE
  • PROTEZIONE CIVILE

 

Le INIZIATIVE e i PROGETTI possono prevedere collaborazioni a titolo gratuito con soggetti giuridici diversi, pubblici o privati.

Entità e forma dell’agevolazione

Le risorse stanziate a disposizione dei soggetti beneficiari ammontano a:  

SETTORE IMPORTO
Salute e Sociale € 1.510.120,00.
Educazione € 200.000,00
Ambiente € 200.000,00
Protezione civile € 540.410,00


Il contributo potrà essere richiesto fino ad un massimo del 90% (o se richiesto da una fondazione Onlus o se presente una fondazione Onlus nel partenariato fino ad un massimo del 50% della spesa ammessa):

 

INIZIATIVE in misura non inferiore a euro 5.000,00 e non superiore a euro 15.000,00;

PROGETTI in misura non inferiore a euro 16.000,00 e non superiore a euro 50.000,00.

Il cofinanziamento (almeno il 10% del costo complessivo o il 50% se presente una fondazione nel partenariato) deve necessariamente consistere in un apporto monetario e costituirà elemento premiante ai fini della valutazione.

Non sono ammesse a finanziamento azioni progettuali già destinatarie di altri contributi pubblici regionali, nazionali e/o europei.

Scadenza

Le domande per le iniziative possono essere presentate a partire dal 1 marzo 2021 ed entro e non oltre le ore 23.59 del 15 marzo 2021.

Le domande per i progetti possono essere presentate a partire dal 16 marzo 2021 ed entro e non oltre le ore 23.59 del 31 marzo 2021.