Finanziamento a fondo perduto a favore delle imprese del settore della pesca operanti nelle acque interne per far fronte a danni derivanti dal Covid-19.

 

Bando per l’attribuzione di agevolazioni finanziarie a favore delle imprese del settore della pesca operanti nelle acque interne della regione piemonte per far fronte a danni diretti e indiretti derivanti dall’emergenza Covid-19 e per assicurare la continuita’ aziendale .

Soggetti beneficiari

Imprese del settore della pesca professionale aventi sede legale nella Regione Piemonte e che operano nelle acque interne della stessa.

L’impresa beneficiaria deve risultare regolarmente iscritta come impresa “Attiva” con il codice ATECO relativo all’attività prevalente 03.12 (Pesca in acque dolci) al registro elle imprese.

Entità e forma dell’agevolazione

La dotazione finanziaria è di € 18.796,99.

L’importo del contributo per beneficiario sarà determinato applicando la seguente modalità di erogazione:


a. Il 50% della dotazione sarà erogato ai soggetti richiedenti (impresa avente titolo), positivamente istruiti, proporzionalmente al numero di pescatori aderenti all’impresa, in qualità di socio o di collaboratore familiare, in possesso di licenza di tipo A per acque interne che risultano soci o dipendenti dell’impresa e che hanno le caratteristiche indicate nel bando, applicando un parametro pari ad un massimo di € 500,00 per ogni pescatore (numero di pescatori soci o dipendenti x € 500,00).

b. Il 50% della dotazione sarà erogata proporzionalmente alla riduzione del pescato registrato dall’impresa nell’anno 2020 rispetto all’anno 2019, come da dichiarazione resa dall’impresa, in misura proporzionale al fatturato legato alla gestione del pescato, conseguito dalle imprese nell’anno 2019, fino alla copertura degli importi di riduzione del fatturato.

Scadenza

Le domande potranno essere inviate dal 13 agosto 2021 al 21 settembre 2021