Finanziamento a fondo perduto a favore dei pescatori professionisti delle acque dolci danneggiati dall’emergenza COVID-19.

 

La misura è finalizzata al sostegno del settore della pesca professionale, economicamente
danneggiata dall’emergenza COVID-19.

Soggetti beneficiari

Possono presentare domanda di contributo imprese attive nel settore della pesca nelle acque dolci con codice ATECO 03.12 e con sede operativa nel territorio regionale.


I pescatori imprenditori individuali, o soci/coadiuvanti familiari dell’impresa di pesca, devono essere in possesso della licenza di tipo A in corso di validità alla data del 1° febbraio 2020 per l’esercizio della pesca professionale.

Entità e forma dell’agevolazione

La dotazione finanziaria è di € 104.010,00.


L’importo del contributo per beneficiario sarà determinato applicando la seguente modalità di erogazione:


a. Il 50% della dotazione sarà erogato ai soggetti richiedenti, positivamente istruiti, proporzionalmente al n. di pescatori aderenti all’impresa, in qualità di socio o di collaboratore familiare, in possesso di licenza di tipo A

b. Il 50% della dotazione sarà erogata in misura proporzionale al fatturato legato alla gestione del pescato, conseguito dalle imprese nell’anno 2019.

Scadenza

Presentazione domande dalle ore 10:00 del 21/01/2021 alle ore 12:00 del 22/02/2021.