FESR 2014/2020. Azione 10.7.1. Finanziamento a fondo perduto per interventi di riqualificazione degli edifici scolastici (palestre, mense e aree giochi).

 

Con tale Avviso si intende rendere le palestre e le mense non solo più sicure, ma anche più attrattive e funzionali ai processi di apprendimento: le finalità da perseguire sono, pertanto, quelle di incrementare la propensione dei giovani a permanere nei contesti formativi, di ridurre il fenomeno dell’abbandono scolastico, di consentire una più ampia accessibilità agli ambienti e di favorire il tempo pieno.

Soggetti beneficiari

Possono partecipare alla presente selezione pubblica tutti gli enti locali, con riferimento a uno o più edifici pubblici, adibiti ad uso scolastico statale di cui sono proprietari o rispetto ai quali abbiano la competenza secondo quanto previsto dalla legge  delle Regioni c.d. “meno sviluppate” e “in transizione” (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia).

Tipologia di interventi ammissibili

Sono ammesse le seguenti tipologie di intervento:

 

  1. Adeguamento funzionale e messa in sicurezza impiantistica delle palestre, delle aree di gioco e/o di impianti sportivi adibiti ad uso didattico
  2. Adeguamento funzionale, messa in sicurezza impiantistica e allestimento di mense scolastiche
 
1. Sono ammissibili le seguenti spese nei limiti massimali di seguito indicati per ciascuna tipologia di intervento.
 
2. I massimali si riferiscono all’importo complessivo richiesto dall’ente locale per specifico intervento, nell’ambito del massimale previsto al punto successivo:
 
 
VOCI DI COSTO – Tipologia 1 – PALESTRE MASSIMALI DI SPESA comprensivi di IVA
A. LAVORI nessun massimale
B. FORNITURE max 25% del totale
C. Contributo per le spese tecniche di progettazione, verifica, direzione lavori, coordinamento della sicurezza e collaudo (incarichi interni e esterni)

da 1,60% al 13,00% (max)

  • 1,60% (max di Ae/o B) in caso di solo incentivo per funzioni tecniche 
  • 13,00% (max) anche in presenza di affidamenti esterni
D. PUBBLICITÀ (max) 0,5%
E. ALTRE VOCI QE (max) 10%
VOCI DI COSTO – Tipologia 2 – MENSE MASSIMALI DI SPESA comprensivi di IVA
A. LAVORI nessun massimale 
B. FORNITURE max 50% del totale
C. Contributo per le spese tecniche di progettazione, direzione lavori e collaudo (comprende incarichi interni e esterni)  da 1,60% al 13,00% (max)

  • 1,60% (max di Ae/o B) in caso di solo incentivo per funzioni tecniche 
  • 13,00% (max) anche in presenza di affidamenti esterni
D. PUBBLICITÀ  (max) 0,5%
E. ALTRE VOCI QE  (max) 10% 
  
 

Entità e forma dell’agevolazione

Per la tipologia di intervento 1, l’importo massimo finanziabile è di € 350.000,00

Per la tipologia di intervento 2, l’importo massimo finanziabile è di € 200.000,00

Scadenza

Il termine per la presentazione delle candidature è fissato alle ore 15.00 del giorno 5 agosto 2021