ESA BIC LAZIO. Finanziamento a fondo perduto per l’incubazione di progetti imprenditoriali di derivazione spaziale da applicare in altri settori di attività o proporre tecnologie terrestri da applicare nel settore spaziale.

 

La Regione Lazio, l’Agenzia Spaziale Europea (ESA) e l’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) hanno lanciato il nuovo bando per supportare l’avvio di startup che intendono applicare know how e tecnologie di derivazione spaziale in altri settori di attività (downstream) o proporre tecnologie terrestri da applicare nel settore spaziale (upstream).

Soggetti beneficiari

L’avviso è destinato a:


  • aspiranti imprenditori
  • ricercatori, professori universitari e personale tecnico di organismi di ricerca o di università (pubblici e privati)
  • startup innovative 
  • startup con massimo 5 anni di vita

Tipologia di interventi ammissibili

AncoraLe startup selezionate svolgeranno il proprio percorso di incubazione per lo sviluppo dell’idea imprenditoriale presso lo Spazio attivo Roma Tecnopolo di Lazio Innova per un periodo massimo di 24 mesi e avranno accesso a:

 

  • fondo di 50.000 EURO per attività di prototipazione, sviluppo prodotto/servizio e proprietà intellettuale
  • supporto personalizzato da tutor e mentor Lazio Innova
  • supporto tecnico da esperti ASI ed ESA
  • accesso a una rete europea di start-up e partner
  • supporto nella ricerca di ulteriori finanziamenti e accesso agli investitori
  • credibilità del marchio ESA SPACE SOLUTIONS

Entità e forma dell’agevolazione

Le risorse stanziate nella Call ammontano complessivamente a 1.000.000,00 di euro (co-finanziamento Regione Lazio e Agenzia Spaziale Italiana). Ad ogni progetto selezionato spetterà un massimo di 50.000 euro, per i costi legati alla fase di prototipazione, sviluppo del nuovo prodotto/servizio e della tutela di proprietà intellettuale.

Scadenza

Di seguito le scadenze per l’anno 2021:

  • 23 aprile 2021
  • 9 luglio 2021
  • 8 novembre 2021