Comune di Milano. Finanziamento a fondo perduto fino al 100% per la realizzazione di eventi aggregativi di quartiere nel territorio del Municipio 9 del Comune di Milano. Anno 2021.

 

il Municipio 9 del Comune di Milano ha voluto ricercare con il presente avviso operatori specializzati nella realizzazione di eventi aggregativi di quartiere.

La programmazione prevede eventi aggregativi da realizzarsi nel corso dell’anno 2021 entro il 30 di novembre.

Soggetti beneficiari

Sono ammessi i soggetti operanti nella realizzazione di eventi aggregativi, compresi nella realizzazione di una delle seguenti categorie:

 

  • Operatori commerciali, artigiani e mestieranti sia in forma individuale che in forma societaria, consortile o associata.
  • Società commerciali, società cooperative, consorzi, raggruppamenti temporanei di imprese (costituiti o costituendi) artigiani. 
  • Associazioni, Enti o Fondazioni operanti nel settore dell’organizzazione di eventi aggregativi di tipo culturale ed artistico conformemente al proprio statuto ed atto costitutivo. 
  • Social Street e Associazioni di Via dei commercianti presenti sul territorio del Municipio 9 in collaborazione con associazioni del territorio la cui attività è compatibile col tema dell’evento/i per cui si partecipa.

Tipologia di interventi ammissibili

I proponenti dovranno impegnarsi a gestire tutte le attività necessarie per la buona riuscita dell’evento, in particolare:

 

  • organizzazione dell’evento; 
  • palinsesto dell’evento e cronoprogramma delle iniziative; 
  • scelta degli operatori economici, artigianali e culturali per l’animazione delle giornate; 
  • predisposizione di adeguati spazi espositivi esteticamente gradevoli (sulla base del rendering fotografico e fotografie); 
  • comunicazione e pubblicizzazione degli eventi; in aggiunta alla diffusione, a carico dell’organizzatore, il Municipio 9 potrà inserire gli eventi nei suoi canali istituzionali di comunicazione; 
  • acquisizione di tutte le necessarie autorizzazioni e/o permessi, ivi compresi i permessi viabilistici previsti dalle norme vigenti in materia di sicurezza; di tutto quanto necessario per l’installazione delle postazioni ed in generale per la realizzazione dell’iniziativa, compresi gli interventi di pulizia delle aree interessate, durante e al termine dell’evento;
 
Gli eventi dovranno comunque essere a libera fruizione dei cittadini in quanto finalizzati alla socializzazione ed all’aggregazione della cittadinanza, oltre che alla promozione delle attività artigianali e di commercio.

Entità e forma dell’agevolazione

Gli organizzatori potranno quindi richiedere al Municipio un contributo o per l’applicazione del Canone per l’Occupazione di Spazi ed Aree Pubbliche. Il contributo sarà del 100% per le località periferiche del 50% per le località semiperiferiche come di seguito specificato.

 

a) Località in cui è riconosciuto il contributo a sostegno del versamento del canone Cosap fino ad un massimo del 50% in base alle disponibilità di bilancio e alle richieste pervenute:

 

  • via Boltraffio / via Thaon de Revel (solo in carreggiata) 
  • via Tartini da piazza Dergano a via Baldinucci (solo in carreggiata) 
  • Quartiere Isola: piazza Minniti e via Borsieri (marciapiede) 
  • via Valtellina: area di parcheggio in prossimità della Agenzia delle Dogane 

 

b) Località in cui è riconosciuto il contributo a sostegno del versamento del canone Cosap fino ad un massimo del 100% in base alle disponibilità di bilancio e alle richieste pervenute:

 

  • viale Affori 
  • via Astesani, da via Zanoli a via Novaro 
  • piazza Bruzzano 
  • via Bovisasca / piazza Alfieri 
  • piazza Gasparri
  • via Imbonati / piazza Maciachini 
  • via Rotta / piazza Belloveso 
  • piazza del Teatro degli Arcimboldi

Scadenza

Le domande possono essere presentate:


22 MARZO 2021: per gli eventi da realizzare entro il 30 giugno

10 MAGGIO 2021: per gli eventi da realizzare entro il 30 settembre

28 GIUGNO 2021: per gli eventi da realizzare entro il 30 novembre