Comune di Bergamo. Programma Rinascimento. Bando Spese Inderogabili Flash. Finanziamento a fondo perduto per sostenere le spese di microimprese in difficoltà a causa delle nuove misure restrittive introdotte per fronteggiare l’emergenza epidemiologica.

 

Il Comune di Bergamo e Intesa Sanpaolo, allo scopo di sostenere il territorio di Bergamo, condizionato dalla diffusione del Covid-19, hanno avviato il “Programma Rinascimento” per la concessione di agevolazioni a favore di micro e piccole attività d’impresa.

Soggetti beneficiari

Per partecipare al bando occorre essere una microimpresa con sede operativa nel comune di Bergamo.

Tipologia di interventi ammissibili

Sono considerate ammissibili richieste di contributo per spese inderogabili secondo i seguenti criteri:

 

• relative all’attività dell’impresa richiedente;

• maturate nel periodo compreso tra il 3 novembre 2020 e il 3 dicembre 2020;

• sostenute e/o da sostenere con importo certo e rientranti tra le seguenti tipologie: 

 

– Affitto e/o rate di mutuo;

– Telefonia, Internet, canoni di assistenza ICT, noleggio hardware o Spese condominiali

– Energia, acqua e riscaldamento

– Imposte e tasse locali (es.: TARI, COSAP, …)

– Servizi e quote associative (es.: commercialista, quota artigiani, CAF, …)

– Assicurazioni su immobili, attrezzature, mezzi, responsabilità civile

– Contratti continuativi di servizi o forniture (es.: pulizia, manutenzioni, …)

– Pulizia e sanificazione locali, solo se funzionale alla riapertura dell’impresa o Automezzi utilizzati nell’impresa.

Entità e forma dell’agevolazione

ll contributo è assegnato a fondo perduto in funzione dell’importo richiesto da ogni impresa partecipante, fino ad un massimo di € 1.000.

Scadenza

Le domande dovranno essere presentate entro le ore 12:00 del 30/11/2020.