CCIAA di Vicenza. Finanziamento a fondo perduto a supporto della digitalizzazione delle imprese. Anno 2021.

 

Con il presente bando inoltre la Camera di Commercio ha voluto stimolare la «cultura digitale» delle aziende del territorio, con l’obiettivo di sostenere le imprese anche attraverso lo sviluppo di canali di promozione e commercializzazione digitale.

Soggetti beneficiari

Possono beneficiare delle agevolazioni di cui al presente bando le imprese di tutti i settori economici, aventi sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio di Vicenza, ed in regola con il pagamento del diritto annuale (entrambi questi due ultimi requisiti devono sussistere almeno al momento della liquidazione del contributo).

Tipologia di interventi ammissibili

Sono ammesse a contributo le spese, al netto IVA, specificate all’articolo 8 del bando, e cioè spese di consulenza e costi di servizio relativi a:

a) tecnologie di innovazione digitale 4.0;
b) software gestionale e/o per servizi all’utenza;
c) servizi per la connettività, compresa la Banda Ultralarga;
d) consulenze e perizie rilasciate da ingegneri o periti industriali iscritti nei rispettivi albi professionali finalizzate all’analisi e all’attestazione dell’interconnessione dei beni 4.0 ai sistemi aziendali e canoni di leasing per beni materiali/strumentali 4.0. 

Le spese devono essere sostenute e interamente pagate nel periodo che decorre dal 1 gennaio 2021 fino al 30 settembre 2021.

Entità e forma dell’agevolazione

La dotazione finanziaria prevista per l’intervento è pari a € 500.000,00.

Il contributo è di € 2.000,00 per una spesa minima di € 4.000,00.
Il contributo è di € 4.000,00 per una spesa minima di € 8.000,00.
Alle imprese in possesso del rating di legalità viene attribuita una premialità di € 200,00 da sommare al contributo spettante

Scadenza

La domanda va presentata dal 23 marzo 2021 (ore 10) al 13 aprile 2021 (ore 21), salvo chiusura anticipata per esaurimento dei fondi disponibili.