CCIAA di Varese. Finanziamento a fondo perduto pari al 50% a sostegno dei distretti del commercio. Anno 2021.

 

Il bando rinnova il sostegno ai Distretti del Commercio del territorio varesino, attraverso l’erogazione di contributi per favorire l’animazione dei centri cittadini e rivitalizzare il tessuto urbano locale.

Soggetti beneficiari

L’intervento di sostegno si rivolge ai Distretti del Commercio varesini iscritti all’Elenco dei Distretti del Commercio della Lombardi:

 

  • Distretti Urbani del Commercio (DUC);
  • Distretti Diffusi di Rilevanza Intercomunale (DID).

Tipologia di interventi ammissibili

Sono finanziabili gli interventi relativi alle seguenti macro-azioni:

 

  • Azioni di formazione a favore degli operatori economici del Distretto; 
  • Azioni di animazione del Distretto; 
  • Azioni di comunicazione del Distretto; 
  • Costi di progettazione e coordinamento (nel limite del 10% del costo complessivo del progetto);

 

Sono ammissibili al contributo le spese sostenute dai soggetti partner di Distretto nel periodo compreso tra il 1° luglio 2021 e il 31 marzo 2022 relative a:

 

  • azioni di formazione a favore degli operatori economici del Distretto (esercizi commerciali e pubblici esercizi);
  • azioni di animazione del Distretto;
  • azioni di comunicazione del Distretto;
  • costi di progettazione e coordinamento – nel limite del 10% del costo complessivo del progetto.

Entità e forma dell’agevolazione

La somma stanziata per l’erogazione dei contributi ammonta complessivamente a 120.000,00 euro, di cui 8.000,00 euro destinati a premialità aggiuntiva.

 

Il contributo riconoscibile, nella forma di contributo a fondo perduto, è pari al 50% delle spese sostenute fino a un massimo di 7.000,00 euro (eslusa l’eventuale premialità aggiuntiva) – elevabile fino a 12.000,00 euro in sede di riparto di eventuali risorse residue – e, comunque, non superiore alla differenza tra entrate (al netto del contributo camerale) e uscite direttamente correlate alle iniziative oggetto di sostegno.

A titolo di premialità aggiuntiva potrà essere assegnata la somma di 2.000,00 euro per le azioni innovative per il contesto nel quale sono proposte, sperimentali e creative, tali da ambire a diventare una buona pratica suscettibile di replicabilità in altri Distretti.

L’importo complessivo delle spese ammesse deve essere almeno pari a 8.000,00 euro. I progetti presentati dovranno avere un dimensionamento massimo di 50.000,00 euro.

Scadenza

Le domande di contributo possono essere presentate dal 15 settembre al 15 ottobre 2021.