CCIAA di Varese. Finanziamento a fondo perduto a sostegno delle imprese agricole florovivaistiche e agrituristiche.

 

Un intervento agevolativo di sostegno agli investimenti delle imprese agricole varesine articolato in tre linee contributive:

  • Florovivaisti (codici ateco 1.19.10 – 1.19.20 – 1.30.00): interventi a supporto del ciclo gestionale/organizzativo in vista della prossima stagione e abbattimento dei costi sostenuti per lo smaltimento delle produzioni invendute durante la fase di lockdown (risorse per 100.000,00 euro);
  • Agriturismi: interventi volti ad assicurare l’adozione di misure di sicurezza per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 nonché sostegno finalizzato ad assicurare l’adozione di misure di distanziamento secondo la disciplina nazionale, regionale e locale (risorse per 100.000,00 euro);
  • Credito: sostegno per l’abbattimento del tasso di interesse sulle moratorie concesse in fase emergenziale, a valere su finanziamenti bancari già in essere alla data del 24/02/2020 (risorse per 33.000,00 euro).

Soggetti beneficiari

Micro, piccole e medie imprese agricole con sede legale e/o operativa in provincia di Varese, con particolare riferimento alle imprese del settore florovivaistico e agrituristico.

Tipologia di interventi ammissibili

Sono ammissibili, al netto di IVA, le spese sostenute a decorrere dal 24 febbraio 2020.

Linea Florovivaisti

Sono ammissibili le spese per l’acquisto di:

  • piante e piantine;
  • materie prime (es. torba, terriccio, sementi, bulbi, ecc.);
  • fertilizzanti e concimi;
  • diserbanti, antiparassitari, pesticidi, fungicidi;
  • vasi e vasetti da vivaio.
    Sono inoltre ammissibili le spese sostenute, relativamente a:
  • costi di smaltimento delle produzioni invendute a causa del lockdown dovuto all’emergenza Covid-19.

Linea Agriturismi

Sono ammissibili le spese sostenute per l’acquisto di:

  • dispositivi di protezione individuale rischio infezione Covid-19 (es. mascherine chirurgiche o filtranti, guanti in nitrile o vinile, occhiali, tute, cuffie, camici, soluzione idroalcolica igienizzante mani e altri DPI in conformità a quanto previsto dalle indicazioni delle autorità sanitarie);
  • termoscanner e altri strumenti atti a misurare la temperatura corporea a distanza, anche con sistemi di rilevazione biometrica;
  • servizi di sanificazione e disinfezione degli ambienti;
  • strutture temporanee e arredi finalizzati al distanziamento sociale all’interno e all’esterno dei locali d’esercizio (es. parafiato, separé, dehors ecc.);
  • macchinari e attrezzature per la sanificazione e disinfezione degli ambienti aziendali;
  • apparecchi di purificazione dell’aria, anche portatili.

Linea Credito

Sono ammissibili i finanziamenti bancari in essere alla data del 24 febbraio 2020, per i quali sia stata concessa la sospensione del pagamento della quota capitale delle rate di rimborso (nell’ambito della c.d. moratoria Covid-19)

Entità e forma dell’agevolazione

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto

Intervento Entità contributo Importo max del contributo Investimento minimo
Linea Florovivaisti
70% delle spese ammissibili

1.500,00 €

 500,00 €
Linea Agriturismi
70% delle spese ammissibili

2.500,00 €  500,00 €
Linea Credito quote interessi primi 3 mesi di moratoria 800,00 €  
 

Scadenza

Domande dalle ore 10.00 dell’8 luglio alle ore 12.00 del 2 ottobre 2020.