CCIAA di Salerno. Finanziamento a fondo perduto sotto forma di Voucher alle imprese del settore turistico per la digitalizzazione.

 

La Camera di Commercio di Salerno intende promuovere la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle imprese della filiera turistica provinciale attraverso il sostegno economico alle iniziative di digitalizzazione, anche finalizzate ad approcci green oriented del tessuto produttivo.

La misura è finalizzata a supportare interventi di digitalizzazione dei processi, informatizzazione, ammodernamento tecnologico per migliorare l’efficienza aziendale e l’organizzazione del lavoro.

Soggetti beneficiari

Le micro, piccole e medie imprese con sede legale e operativa nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio di Salerno, operanti nell’ambito della filiera turistica che abbiano registrato nei primi 9 mesi del 2020 un calo del fatturato pari ad almeno il 30% rispetto al fatturato prodotto nel medesimo periodo dell’anno precedente.

Tipologia di interventi ammissibili

Il bando consente di finanziare le spese relative all’acquisto di beni e servizi strumentali, inclusi dispositivi e spese di connessione, funzionali all’acquisizione delle tecnologie per le quali si richiede il voucher.


Gli ambiti tecnologici di innovazione digitale ricompresi nel presente Bando dovranno riguardare almeno una delle seguenti tecnologie, inclusa la pianificazione o progettazione dei relativi interventi:


a. internet delle cose e delle macchine;

b. cloud computing;

c. cyber security e business continuity;

d. big data e analytics;

e. blockchain;

f. soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa (realtà aumentata, realtà virtuale e ricostruzioni 3D);

g. integrazione verticale e orizzontale;

h. sistemi di e-commerce;

i. sistemi per lo smart working e il telelavoro;

j. soluzioni tecnologiche digitali per l’automazione del sistema produttivo e di vendita per favorire forme di distanziamento sociale dettate dalle misure di contenimento legate all’emergenza sanitaria da Covid-19;

k. connettività a Banda Ultralarga l. sistemi di pagamento mobile e/o via Internet;

m. sistemi EDI, electronic data interchange;

n. tecnologie per l’in-store customer experience;

o. programmi di digital marketing.

Entità e forma dell’agevolazione

I voucher sono determinati nella misura del 100% dei costi ammissibili comunque sino all’importo unitario massimo di euro 3.500,00.

Alle imprese in possesso del rating di legalità verrà riconosciuta una premialità di euro 250,00 nel limite del 100% delle spese ammissibili e nel rispetto dei pertinenti massimali de minimis.

L’importo minimo dell’investimento dovrà essere pari ad almeno € 1.500 del progetto presentato dall’impresa

Scadenza

blaaaaaa