CCIAA di Roma. Bando innovazione digitale anno 2020. Finanziamento a fondo perduto pari al 70% per l’adozione di tecnologie e strumenti digitali nella propria realtà aziendale e produttiva.

 

La Camera di Commercio di Roma per consentire la ripartenza post pandemia ha deciso di incentivare gli investimenti effettuati dalle micro, piccole e medie imprese di tutti i settori economici per l’adozione di tecnologie e strumenti digitali. Infatti, il bando prevede contributi a fondo perduto per consulenza e/o formazione, acquisto di beni e servizi strumentali finalizzati all’introduzione di tecnologie in ambito Impresa 4.0.

Soggetti beneficiari

Possono beneficiare delle agevolazioni le micro, piccole o medie imprese di tutti i settori aventi sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio di Roma.

Non possono partecipare le imprese che hanno ricevuto il contributo in una delle edizioni del Bando Voucher digitali Impresa 4.0 2017-2020.

Tipologia di interventi ammissibili

Le spese ammissibili riguardano:

a) servizi di consulenza e/o formazione relativi a una o più tecnologie tra quelle previste dal bando.

b) acquisto di beni e servizi strumentali, inclusi dispositivi e spese di connessione, funzionali all’acquisizione delle tecnologie previste dal bando. 

Entità e forma dell’agevolazione

La dotazione finanziaria complessiva è di € 5.000.000,00.

Il voucher copre il 70% delle spese ammissibili presentate fino all’importo massimo di € 10.000,00.

Per accedere al voucher è necessario effettuare una spesa minima di € 3.000,00.

Scadenza

Le domande possono essere inviate fino alle  ore 14:00 del 31 dicembre 2020.