CCIAA di Padova. Finanziamento a fondo perduto per l’abbattimento degli interessi sui finanziamenti per contrastare le difficoltà finanziarie legate all’emergenza COVID-19 e facilitare l’accesso al credito – Anno 2020.

La Camera di Commercio di Padova, per contrastare le difficoltà finanziarie delle micro, piccole e medie imprese (di seguito MPMI) della provincia di Padova conseguenti all’emergenza sanitaria, concede contributi a fondo perduto finalizzati all’abbattimento degli interessi sui finanziamenti finalizzati ad affrontare l’emergenza CODIV-19.

Soggetti beneficiari

Possono accedere al contributo:

le MPMI, loro cooperative e consorzi aventi sede legale e/o unità locale oggetto dell’investimento in provincia di Padova.

Entità e forma dell’agevolazione

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto, da erogare in un’unica soluzione, finalizzato all’abbattimento del tasso d’interesse (TAEG) sui finanziamenti richiesti da MPMI danneggiate dalla crisi economica conseguente all’emergenza epidemiologica da COVID-19, concessi da banche, società di leasing e altri intermediari finanziari iscritti all’Albo unico, con contratti stipulati a partire dal 23 febbraio 2020, della durata massima di 6 anni con un importo massimo di € 25.000.

L’entità dell’abbattimento del tasso d’interesse viene determinato nella misura del 100% del tasso di interesse effettivo (TAEG) corrisposto dalla MPMI.

Il contributo massimo concedibile ad impresa ammonta ad € 1.500,00.

Sono ammissibili i finanziamenti aventi le seguenti caratteristiche:

a. importo massimo € 25.000,00;

b. durata fino a 6 anni;

c. decorrenza successiva al 23 febbraio 2020;

d. abbiano una delle seguenti causali:

● esigenze di liquidità

● consolidamento delle passività a breve e/o

● investimenti produttivi

Scadenza

Sarà possibile presentare domanda dalle ore 09:00 del 28/07/2020  fino alle ore 19:00 del 30/09/2020.