CCIAA di Napoli. Finanziamento a fondo perduto sotto forma di Voucher alle imprese della provincia di Napoli nel settore turistico.

 

In considerazione dell’emergenza sanitaria da Covid-19 in corso e con l’obiettivo di supportare le imprese del territorio, la Camera di commercio di Napoli istituisce un voucher a fondo perduto per le imprese della provincia di Napoli finalizzato a sostenere le imprese turistiche in un momento difficile emergenziale, favorendo il supporto alla liquidità necessaria per la gestione aziendale in una fase economica di estrema criticità.

 

La somma stanziata per l’iniziativa di cui al presente Bando ammonta all’importo complessivo di euro 9.000.000,00 (novemilioni/00), di cui:

  • € 7.700.000,00 alle imprese turistiche operanti nei settori di attività di cui alla categoria ATECO: 55 – Alberghi e strutture simili, 79 – Tour operator e simili
  • € 1.300.000,00 alle aziende del territorio provinciale operanti nel settore dei pullman turistici, con automezzi di proprietà, di cui alla categoria ATECO: 49.39.09

Soggetti beneficiari

Sono ammesse ai benefici del presente bando le strutture ricettive alberghiere provinciali di cui alla categoria ATECO: 55 – Alberghi e strutture simili, le imprese provinciali di cui alla categoria ATECO 79 Tour operator e simili, nonché le aziende del territorio provinciale operanti nel settore dei pullman turistici, con automezzi di proprietà, di cui alla categoria ATECO: 49.39.09.

Entità e forma dell’agevolazione

Il sostegno economico, erogato a fondo perduto e in un’unica soluzione è finalizzato alla concessione di un voucher:

 

alle strutture ricettive / Tour Operator / similari ( Codici ATECO 55 e 79) che hanno consentito ai turisti italiani di soggiornare nel territorio provinciale verrà corrisposto un voucher al pernottamento pari al 50 % delle spese ritenute ammissibili (afferenti alle spese collegate al pernotto/ prenotazione del turista), con i seguenti limiti massimi per turista:

1. 10€ per due giorni di pernottamento consecutivi

2. 20€ per tre giorni di pernottamento consecutivi

3. 30€ per quattro giorni di pernottamento consecutivi

 

alle strutture ricettive / Tour Operator / similari ( Codici ATECO 55 e 79) che hanno consentito ai turisti stranieri di soggiornare nel territorio provinciale verrà corrisposto un voucher al pernottamento pari al 50 % delle spese ritenute ammissibili ( afferenti alle spese collegate al pernotto /prenotazione del turista, con i seguenti limiti massimi per turista:

1. 20€ per due giorni di pernottamento consecutivi

2. 30€ per tre giorni di pernottamento consecutivi

3. 40€ per quattro giorni di pernottamento consecutivi

 

ed infine un voucher alle imprese provinciali operanti nel settore turistico (codici ATECO 49.39.09) , a copertura parziale della tassa di possesso dei pullman, anno 2020, fino al 50% per:

1. pullman fino a 30 posti con un massimo di € 150 a pullman

2. pullman oltre 30 posti con un massimo di € 300 a pullman.

 

Sono ammissibili voucher fino ad un importo massimo di € 100.000,00 per le imprese di cui ai codici ATECO 55 e 79 (inteso come totale concedibile nell’intero periodo temporale di riferimento per tutti i turisti ospitati ), e fino ad un massimo concedibile di € 15.000,00 per impresa di cui al codice ATECO 49.39.09 (totale concedibile nell’intero periodo temporale di riferimento), ai quali si aggiunge una premialità del 5% per le imprese in possesso di rating di legalità;

Scadenza

SArà possibile presentare domanda a partire dalle ore 15,00 del 2 settembre fino alle ore 20,00 del 30 settembre 2020.