CCIAA di Massa Carrara. Finanziamento a fondo perduto fino al 50% per la prevenzione delle crisi di impresa e il supporto finanziario.

 

Il presente bando s’inserisce nell’ambito Decreto “Rilancio” che ha previsto la possibilità per le Camere di commercio di realizzare specifici interventi per contrastare le difficoltà finanziarie delle PMI e facilitarne l’accesso al credito.

Soggetti beneficiari

Sono ammesse ai benefici del presente bando le MPMI aventi sede legale sede legale o unità operativa nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio di MASSA CARRARA.

Sono escluse le imprese operanti nei seguenti settori:


  • fabbricazione, lavorazione o distribuzione del tabacco; 
  • attività che implichino l’utilizzo di animali vivi a fini scientifici e sperimentali; 
  • pornografia, gioco d’azzardo, ricerca sulla clonazione umana; 
  • attività di puro sviluppo immobiliare; attività di natura puramente finanziaria (p. es. attività di trading di strumenti finanziari).

Tipologia di interventi ammissibili

Il contributo consiste in un apporto a fondo perduto erogato in un’unica soluzione finalizzato all’abbattimento del tasso d’interesse (TAEG) sui finanziamenti concessi da banche, società di leasing e altri intermediari finanziari con contratti stipulati a partire dal 1 gennaio 2021.

Sono ammissibili finanziamenti fino ad un importo massimo di 80.000 euro finalizzati a:esigenze di liquidità; consolidamento delle passività a breve; investimenti produttivi.

Entità e forma dell’agevolazione

L’entità del contributo camerale è di massimo 300,00 euro non più comunque del 50% dei costi a carico dell’impresa.

La somma stanziata per l’iniziativa di cui al presente Bando ammonta all’importo complessivo di euro 4.100,50.

Scadenza

Le domande possono essere inviate dalla data comunicata con successivo avviso fino alle ore 24:00 del 31/10/2021.