CCIAA di Latina. Finanziamento a fondo perduto fino al 100% per favorire la ripresa del settore del turismo a seguito dell’emergenza sanitaria da COVID-19.

 

La Camera di Commercio di Latina istituisce, con il cofinanziamento di Unioncamere Lazio, un finanziamento a fondo perduto per favorire il rinnovo della capacità competitiva del settore del turismo sostenendone la ripresa in tempi rapidi e la continuità, in sicurezza, della gestione e dell’organizzazione aziendale.

Soggetti beneficiari

Micro, piccole o medie imprese del settore turismo con una sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio di Latina, che rientrino nelle seguenti categorie:

  1. strutture alberghiere ed extra- alberghiere.
  2. Stabilimenti balneari.

Tipologia di interventi ammissibili

Le spese ammissibili sono riconducibili a una o più delle seguenti tipologie:

a) interventi formativi per management e personale addetto ai servizi turistico-ricettivi sulle nuove necessità di apprendimento, con riferimento specifico alle misure adottate/da adottare nella struttura in relazione al processo di riapertura del sistema economico

b) fornitura di beni e/o servizi finalizzati a strategie di marketing/comunicazione della struttura rispetto al territorio di riferimento legato a uno o più tematismi o prodotti turistici:

– realizzazione e sviluppo di contenuti per migliorare la presenza aziendale sui social e in generale sul web (es. immagini adeguate, video, storytelling, webcamlive);

– consulenza e/o formazione in materia di promozione digitale;

– realizzazione/implementazione sito web aziendale;

– app e/o sito web per la gestione della clientela;

– campagne di promozione e comunicazione.

 

Sono considerate ammissibili:

– le spese sostenute direttamente dal soggetto beneficiario (in caso di spese/investimenti già realizzati);

i preventivi di spesa (in caso di spese/investimenti da realizzare) da cui si evincano con chiarezza le singole voci di costo. Non sono ammessi auto-preventivi.

Entità e forma dell’agevolazione

Il contributo consiste in un sostegno economico, erogato in un’unica soluzione, finalizzato alla copertura del 100% delle spese sostenute dal 31 gennaio 2020 ritenute ammissibili, fino ad un contributo massimo di € 3.000. Ciascuna impresa può presentare una sola richiesta di contributo.

Ai soggetti richiedenti il contributo, in possesso del rating di legalità, verrà riconosciuta una premialità di euro 200,00, nel limite del 100% delle spese ammissibili.

Scadenza

Le domande devono essere presentate dalle ore 9:00 del 23 luglio 2020 alle ore 21:00 del 30 settembre 2020.