CCIAA di Crotone. Finanziamento a fondo perduto pari al 70% per l’adeguamento delle strutture e per la promozione del territorio.

 

Con l’iniziativa  sono proposte quattro Misure che rispondono ai seguenti obiettivi:

 

  • Misura 1. Mettere in sicurezza le strutture turistiche fornendo assistenza alle imprese utilizzando lo strumento dei contributi/voucher – sui temi della pulizia e sanificazione, dell’offerta dei servizi turistici, della gestione degli aspetti logistici e del personale e degli altri aspetti che riguardano la riduzione dei rischi connessi all’operatività di tutte le tipologie di strutture ricettive;
  • Misura 2. Formare il personale addetto ai servizi turistici. La formazione del personale addetto ai servizi turistici sulle misure adottate nella struttura è di fondamentale importanza e rientra anche tra le raccomandazioni fornite dall’OMS per il settore turistico. In particolare, viene suggerito di fare dei “briefing” periodici tra il personale e il management, che coprano tutte le misure protettive, il riconoscimento di eventuali sintomi sospetti e altre procedure interne contro il COVID-19;
  • Misura 3. Gestire le strategie di comunicazione e commercializzazione rafforzando l’elemento reputazionale della “destinazione Italia”;
  • Misura 4. Incentivare il turismo in Italia, l’undertourism, il turismo culturale e quello enogastronomico.

Soggetti beneficiari

Le micro, piccole e medie imprese (MPMI) aventi sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio di Crotone ed operino nei seguenti settori (comprovati dal Codice ATECO presente in visura):

 

  • 49.32.20 TRASPORTO MEDIANTE NOLEGGIO DI AUTOVETTURE DA RIMESSA CON CONDUCENTE
  • 49.39.01 GESTIONI DI FUNICOLARI, SKI-LIFT E SEGGIOVIE SE NON FACENTI PARTE DEI SISTEMI DI TRANSITO URBANO O SUBURBANO
  • 55.10.00 ALBERGHI
  • 55.20 Alloggi per vacanze e altre strutture per brevi soggiorni
  • 55.30.00 AREE DI CAMPEGGIO E AREE ATTREZZATE PER CAMPER E ROULOTTE
  • 56.10.3 GELATERIE E PASTICCERIE
  • 56.10.11 RISTORAZIONE CON SOMMINISTRAZIONE
  • 56.3 BAR E ALTRI ESERCIZI SIMILI SENZA CUCINA
  • 77.11 – NOLEGGIO DI AUTOVETTURE ED AUTOVEICOLI LEGGERI
  •  79 – ATTIVITÀ DEI SERVIZI DELLE AGENZIE DI VIAGGIO, DEI TOUR OPERATOR E SERVIZI DI PRENOTAZIONE E ATTIVITÀ CONNESSE
  • 93.21 – Parchi di divertimento e parchi tematici
  • 93.29.2 GESTIONE DI STABILIMENTI BALNEARI: MARITTIMI, LACUALI E FLUVIALI
  • 93.29.90 – ALTRE ATTIVITA’ DI INTRATTENIMENTO E DI DIVERTIMENTO
  • 96.04.20 – STABILIMENTI TERMALI

Tipologia di interventi ammissibili

Spese ammissibili
a) servizi di consulenza e/o formazione e/o promozione coerenti con le finalità del bando;
b) acquisto di beni e servizi strumentali, inclusi strumenti, attrezzature, dispositivi e spese di connessione, funzionali finalizzati alla realizzazione degli interventi indicati sopra.

Entità e forma dell’agevolazione

Le risorse disponibili per il presente bando, ammontano complessivamente a 20.000,00 euro, pari a euro 5.000,00 per ognuna misura.

Le agevolazioni saranno concesse alle imprese sotto forma di voucher.
Importo contributo massimo: € 2.500,00
L’intensità del contributo è pari al 70% dei costi ammissibili.

Scadenza

Invio domande dalle ore 8:00 del 12/10/2021 alle ore 21:00 del 10/11/2021, salvo chiusura anticipata per esaurimento fondi.