CCIAA di Cosenza. Bando risparmio energetico e riuso dei materiali. IV edizione. Finanziamento a fondo perduto fino al 60% per supportare le MPMI nel miglioramento delle condizioni ambientali.

 

Il voucher viene concesso per supportare le micro e piccole e medie imprese nel miglioramento delle condizioni ambientali.

Soggetti beneficiari

Sono ammesse al beneficio del voucher camerale di cui al presente bando le imprese, operanti in tutti i settori economici, esercitate in forma individuale o collettiva, che rientrino nella definizione di micro, piccola e media impresa e che abbiano la sede legale e operativa iscritta al Registro delle Imprese della Camera di commercio di Cosenza.

Tipologia di interventi ammissibili

Sono considerate ammissibili le seguenti spese:

 

1.1 Investimenti mirati al risparmio e al conseguimento dell’efficienza energetica, anche attraverso il ricorso a sistemi di energia rinnovabile non esauribile quali:

1.2 Sistemi intelligenti per la gestione, l’utilizzo efficiente e il monitoraggio dei consumi energetici;

1.3 Sistemi di riuso degli scarti di produzione e dei fattori di produzione – Sono comprese in tale tipologia le spese relative alla introduzione nel processo produttivo di tecniche per la produzione, consumo, riparazione e rigenerazione e riuso delle materie prime e seconde, con l’obiettivo di trarre il massimo valore e il massimo uso da materie prime, prodotti e rifiuti, promuovendo il risparmio energetico e riducendo le emissioni inquinanti

1.4 Sistemi di reimpiego dei macchinari

1.5. Investimenti mirati alla riduzione dei consumi idrici e riciclo dell’acqua nei sistemi aziendali secondo le diverse tecnologie applicabili ai diversi settori produttivi (a titolo di esemplificazione non esaustiva rientrano in tale tipologia: sistemi di raccolta e recupero acque piovane, adozione di sistemi efficienti di irrigazione, contabilizzazione dei consumi idrici e umidità del suolo; utilizzo di macchinari per riciclo dell’acqua, filtraggio e depurazione e riuso, riciclo e riuso acque grigia, utilizzo di macchinari che riducano il prelievo dell’acqua nei processi industriali).

Entità e forma dell’agevolazione

La dotazione finanziaria è di € 300.000,00. 

Il voucher è pari al 50% della spesa prevista ed è calcolato sulla base degli importi al netto dell’IVA dei preventivi di spesa. Tale contributo è maggiorato al 60% nel caso di Imprenditore (ditta individuale) oppure di socio (nel caso di società) diversamente abile.

Alle imprese in possesso del rating di legalità verrà riconosciuta una premialità di euro 250,00.

Ciascuna impresa potrà ottenere un solo voucher nel limite massimo di Euro 5.000,00 (cinquemila euro). L’investimento minimo richiesto è pari ad Euro 2.000,00 al netto di Iva.

Limitatamente al solo caso di installazione di impianti da fonti rinnovabili, il limite massimo del voucher è elevato ad Euro 10.000,00, con un investimento minimo richiesto pari ad Euro 4.000,00 al netto di IVA.

Scadenza

Le domande potranno essere inviate dalle ore 09:00 del 04.03.2021 alle ore 21:00 del 30.06.2021.