CCIAA di Caserta. Finanziamento a fondo perduto fino al 50% per le imprese operanti nel settore del turismo.

 

Tale azione intende supportare il rilancio delle imprese operanti nel settore del turismo, settore che risulta essere certamente uno dei più colpiti dalla grave crisi economica derivante dall’emergenza sanitaria legata alla diffusione del virus Covid 19, tuttora in atto.

Nello specifico, con l’iniziativa “Bando Turismo – Anno 2021” sono proposte tre Misure che rispondono ai seguenti obiettivi:

 

Misura 1. Formare il personale addetto ai servizi turistici. La formazione del personale addetto ai servizi turistici sulle misure adottate nella struttura è di fondamentale importanza e rientra anche tra le raccomandazioni fornite dall’OMS per il settore turistico.

Misura 2. Gestire le strategie di comunicazione e commercializzazione rafforzando l’elemento reputazionale della “destinazione Terra Felix e beni UNESCO”;

Misura 3. Incentivare il turismo in Terra di Lavoro, l’undertourism, il turismo culturale e quello enogastronomico.

Soggetti beneficiari

Sono ammissibili alle agevolazioni di cui al presente Bando le imprese che svolgono le seguenti attività (con indicazione del relativo codice ATECO):

 

55_ ALLOGGIO;

56_ ATTIVITÀ’ DEI SERVIZI DI RISTORAZIONE;

79_ ATTIVITÀ DEI SERVIZI DELLE AGENZIE DI VIAGGIO, DEI TOUR OPERATOR E SERVIZI DI PRENOTAZIONE E ATTIVITÀ CONNESSE;

93.29.20_ GESTIONE DI STABILIMENTI BALNEARI: MARITTIMI, LACUALI E FLUVIALI

 

e che, alla data di presentazione della domanda e fino alla concessione dell’aiuto, presentino i seguenti requisiti:

 

a) siano Micro o Piccole o Medie imprese

b) abbiano sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio di Caserta.

 

I fornitori di beni e servizi non possono essere soggetti beneficiari della stessa Misura in cui si presentano come fornitori.

I fornitori di beni e/o di servizi non possono essere in rapporto di controllo/collegamento con l’impresa beneficiaria

Tipologia di interventi ammissibili

Sono ammissibili le spese per:

 

a) servizi di consulenza e/o formazione e/o promozione coerenti con le finalità del bando;

b) acquisto di beni e servizi strumentali, inclusi strumenti, attrezzature, dispositivi e spese di connessione, funzionali finalizzati alla realizzazione degli interventi indicati nel bando.

Entità e forma dell’agevolazione

Le risorse complessivamente stanziate ammontano a euro 60.000,00 e sono suddivise come di seguito riportato:

 

Misura 1, euro 20.000,00;

Misura 2, euro 20.000,00;

Misura 3, euro 20.000,00.

 

Le agevolazioni saranno accordate sotto forma di voucher del valore massimo di euro 3.000,00

L’entità massima dell’agevolazione non può superare il 50% delle spese ammissibili.

Scadenza

Le istanze possono essere presentate fino alle ore 12,00 del 15 novembre 2021, salvo chiusura anticipata per esaurimento fondi.