CCIAA di Caltanissetta. Bando crisi si impresa 2020. Finanziamento a fondo perduto per l’abbattimento dei tassi di interesse sui finanziamenti.

 

In considerazione dell’emergenza sanitaria da Covid-19 in corso e con l’obiettivo di supportare le imprese del territorio, la Camera di commercio di Caltanissetta, istituisce un contributo a fondo perduto alle MPMI della provincia di Caltanissetta per l’abbattimento del tasso d’interesse sui finanziamenti finalizzati a favorire gli investimenti produttivi e la liquidità necessaria per la gestione aziendale in una fase economica di estrema criticità.

Soggetti beneficiari

Sono ammesse ai benefici del presente bando le imprese che posseggano, alla data di presentazione della domanda, i seguenti requisiti:

a. siano micro, piccole o medie imrpese; abbiano sede legale o unità operativa nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio di Caltanissetta;

b. siano iscritte nel Registro delle imprese tenuto dalla Camera di Commercio di Caltanissetta e siano in regola con il pagamento del diritto annuale camerale; c. siano attive al momento della presentazione della richiesta di contributo ed al momento della relativa erogazione.

Sono escluse dal beneficio di cui al presente Bando le imprese operanti nei seguenti settori: 

  • fabbricazione, lavorazione o distribuzione del tabacco;
  • attività che implichino l’utilizzo di animali vivi a fini scientifici e sperimentali;
  • pornografia, gioco d’azzardo, ricerca sulla clonazione umana;
  • attività di puro sviluppo immobiliare;
  • attività di natura puramente finanziaria (p. es. attività di trading di strumenti finanziari).

Tipologia di interventi ammissibili

Sono ammissibili finanziamenti fino ad un importo massimo di 80.000 euro finalizzati a:

  • esigenze di liquidità; 
  • consolidamento delle passività a breve; 
  • investimenti produttivi.

Le richieste di finanziamento devono essere inequivocabilmente ed in via esclusiva rivolte all’ambito applicativo civile e, comunque, non riguardanti i materiali di armamento, pena la non ammissibilità della domanda di contributo.

Entità e forma dell’agevolazione

Il contributo consiste in un apporto a fondo perduto erogato in un’unica soluzione finalizzato all’abbattimento del tasso d’interesse (TAEG) sui finanziamenti concessi da banche, società di leasing e altri intermediari finanziari iscritti all’Albo unico – con contratti stipulati a partire dal 31/01/2020.

L’entità dell’abbattimento del costo di ciascun finanziamento viene determinato nella misura di 100 punti percentuali del tasso di interesse effettivo corrisposto dalle micro, piccole e medie imprese, fino ad un contributo massimo di 1.000 euro

Scadenza

Fino a esaurimento risorse.