CCIAA di Arezzo-Siena. Bando Formazione e lavoro. Finanziamento a fondo perduto per la realizzazione di percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento.

 

La Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Arezzo-Siena intende continuare ad assumere un ruolo attivo nella promozione di orientamento al lavoro, di supporto alle esigenze delle imprese nella ricerca di risorse umane, di collegamento scuola-lavoro e università-lavoro oltre che di formazione e di certificazione delle competenze.

Soggetti beneficiari

Possono beneficiare dell’intervento camerale i soggetti (imprese e soggetti REA) che rispondano ai seguenti requisiti:

a) abbiano la sede legale e/o un’unità operativa nella provincia di Arezzo;

b) siano regolarmente iscritti al Registro delle imprese o al repertorio Economico Amministrativo (REA) della C.C.I.A.A di Arezzo-Siena e siano attivi;

c) siano in regola con il pagamento del diritto annuale.

Tipologia di interventi ammissibili

Sono ammessi alle agevolazioni del presente bando le attività previste dalle singole convenzioni stipulate fra richiedente ed Istituto scolastico per la realizzazione di percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento intrapresi da studenti della scuola secondaria di secondo grado e dei centri di formazione professionale (CFP), sulla base di convenzioni stipulate tra istituto scolastico/CFP e soggetto ospitante, presso la sede legale e/o operativa del richiedente sita in provincia di Arezzo. I percorsi dovranno essere realizzati a partire dal 01/01/2020 e conclusi alla data di presentazione della domanda di contributo per un periodo di almeno 40 ore, non oltre il 28-11-2020.

Entità e forma dell’agevolazione

Per La Provincia di Arezzo la dotazione finanziaria per il presente bando per l’anno 2020 è pari a un importo di €. 23.770.

Il presente intervento prevede il riconoscimento di un contributo a favore del soggetto ospitante pari ad € 600 per ogni percorso per le competenze trasversali e per l’orientamento (già Alternanza scuola Lavoro).

Ogni soggetto può presentare una sola domanda per un numero massimo di 6 percorsi già conclusi (vale a dire, per un massimo di 6 studenti). Il massimale del contributo liquidabile a ciascuna impresa/soggetto Rea non potrà essere superiore all’importo di € 3.600.

Alle imprese in possesso del rating di legalità verrà riconosciuta una premialità di euro 250 nel limite del 100% delle spese ammissibili.

Scadenza

Il termine per la presentazione delle domande è il 28/11/2020.