CCIAA del Gran Sasso d’Italia. Finanziamento a fondo perduto pari al 50% per l’internazionalizzazione delle imprese.

 

L’emergenza Covid ha stravolto lo scenario competitivo internazionale modificando, almeno temporaneamente, le strategie e le condotte delle imprese nell’approccio e nella gestione delle relazioni commerciali sui mercati internazionali. La Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura del Gran Sasso d’Italia, sosterrà le imprese del territorio che prenderanno parte a manifestazioni fieristiche internazionali che si tengono all’estero o in Italia, sia in presenza che in modalità digitale, e le imprese che avviano processi di internazionalizzazione digitale con particolare riferimento all’accesso a mercati digitali b2b , e attraverso nuovi metodi di commercializzazione ed approccio ai mercati internazionali tramite piattaforme digitali.

Soggetti beneficiari

Possono partecipare al presente bando le micro, piccole e medie imprese (PMI), anche in forma cooperativa, reti di imprese, consorzi di imprese con sede legale e/o unità operativa nelle province di L’Aquila e Teramo.

Tipologia di interventi ammissibili

Sono ammissibili a contributo le spese, al netto di IVA e di altre imposte e tasse, sostenute dalle imprese a partire dal 1 gennaio 2021, per:

 

1. Software e piattaforme digitali integrate esclusivamente per il B2B, sia come servizio a canone mensile/annuale che come piattaforma dedicata, e per la gestione di sistemi per lo show rooming virtuale, dedicati alla presentazione di collezioni di prodotti ed alla raccolta di ordini B2B, alla gestione di fiere e presentazioni digitali, con elevati standard di integrazione nei sistemi informativi aziendali e di presentazione multimediale dei prodotti e con le seguenti declinazioni:

– Canone per prima iscrizione e permanenza per software e piattaforme

– Creazione e condivisione di un catalogo di prodotti e/o servizi con clienti e distributori

-Canone iscrizione e permanenza per piattaforme web per la gestione di spazi di show room virtuali

– Creazione e implementazione sistemi integrati per la raccolta ordini 

– Modellazione 3D e non, di prodotti o spazi espositivi

– Configuratori 3D e non, di prodotto

-Creazione e implementazione di sistemi di AR (realtà aumentata)e VR (realtà virtuale) per la presentazione di prodotti e/o di servizi

– Canone per prima iscrizione e permanenza piattaforme multi-azienda per la gestione di fiere virtuali e piattaforme B2B multi-brand 

-Integrazioni con ERP (Enterprise resource planning), CRM (Customer Relationship Management) o in generale, con i sistemi informativi aziendali

– Creazione e implementazione sistemi per la condivisione sicura di nuove produzioni/collezioni/servizi e sistemi di tracciabilità delle interazioni cliente prodotto in spazi virtuali.

 

Le imprese possono richiedere contributo all’Ente camerale, per la partecipazione a manifestazioni fieristiche internazionali che si svolgeranno in presenza, così individuate:

 

a) fiere e mostre specializzate a carattere internazionale svolte in un paese estero nel corso dell’anno 2021, o fiere internazionali che si tengono in Italia ricomprese nel Calendario 2021 delle Manifestazioni Fieristiche Internazionali in Italia dell’AEFI, consultabili sul sito https://www.calendariofiereinternazionali.it/ . Possono essere ammesse a contributo anche le “campionarie” che si svolgono all’estero, nei Paesi in cui non esistono manifestazioni specializzate di settore.

b) eventi/iniziative/b2b/missioni organizzate all’estero, che prevedono il pagamento di quote di partecipazione e/o di acquisizione di spazi espositivi. 

 

Sono ammissibili a contributo esclusivamente le spese, al netto dell’IVA e delle analoghe imposte estere per eventi realizzati nell’anno 2021 per:

 

  • affitto spazi espositivi (compresi eventuali costi di iscrizione, oneri e diritti fissi obbligatori in base al regolamento della manifestazione). Tali spese dovranno essere documentate con copia delle fatture emesse dall’Ente organizzatore della manifestazione o da organizzazioni espressamente delegate alla vendita degli spazi espositivi;
  • allestimento dello stand;
  • spese di iscrizione per la partecipazione ad eventi/iniziative/b2b/missioni organizzate all’estero.

Entità e forma dell’agevolazione

La somma stanziata per l’erogazione dei contributi previsti dal presente bando è di € 50.000,00.

I contributi sono assegnati a fondo perduto nella misura del 50% delle spese ammissibili.

Contributo massimo di € 2.500,00.

Scadenza

Invio domande a partire dalle ore 9,00 del 28 luglio 2021 sino alle ore 24,00 del 30 novembre 2021. L’ammissione al contributo avverrà sino ad esaurimento dei fondi disponibili.