Bando Fondo Investimenti Toscana. Finanziamento a fondo perduto una tantum a favore delle imprese operanti nel campo della ristorazione e del divertimento per il contenimento e contrasto all’emergenza epidemiologica Covid-19.

 

L’intervento è finalizzato a sostenere le micro, piccole e medie imprese operanti nel campo della ristorazione e del divertimento, nei settori economici individuati dai codici Ateco Istat 56 – Attività dei servizi di ristorazione e 93.29.10 – Discoteche, sale da ballo night-club e simili, particolarmente colpite dalle restrizioni imposte per il contenimento del contagio da Covid-19.

Pertanto, la Regione Toscana, intende ristorare, attraverso l’erogazione di un contributo a fondo perduto ad integrazione del calo di fatturato registrato, le attività economiche sopra specificate, che rientrano fra le categorie che hanno avuto maggiori ricadute negative derivanti dai provvedimenti per il contenimento della pandemia da Covid-19.

Soggetti beneficiari

Possono presentare domanda Micro, piccole e medie imprese nonché professionisti, aventi la sede operativa ubicata nel territorio regionale ed operanti nei settori economici individuati dai seguenti codici Ateco Istat:

 

● 56 – Attività dei servizi di ristorazione

● 93.29.10 – Discoteche, sale da ballo night-club e simili

Entità e forma dell’agevolazione

La dotazione finanziaria disponibile è pari ad Euro 19.543.289,47.

L’aiuto sarà concesso nella forma di contributo a fondo perduto.

Il contributo, di importo pari ad Euro 2.500,00 per ciascun beneficiario, spetta a condizione che l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi dal 1 gennaio 2020 al 30 novembre 2020 sia inferiore di almeno il 40,00% rispetto all’ammontare del fatturato e dei corrispettivi realizzati nel periodo dal 1 gennaio 2019 al 30 novembre 2019.

Scadenza

E’ possibile presentare la domanda a partire dalle ore 9.00 del 11 gennaio 2021 ed entro e non oltre le ore 17.00 del 25 gennaio 2021.